Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Skag Heaven - Squirrel Bait (Homestead)

Ultime recensioni

AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death

Squirrel Bait - Skag Heaven
Voto:
Etichetta: Homestead
Anno: 1987
Produzione:
Genere: indie / rock / hardcore
Scheda autore: Squirrel Bait



Quando si parla degli Squirrel Bait solitamente vuol dire che ci è stata chiesta la storia di Brian McMahan (Slint) o di Dave Grubbs (Gastr Del Sol). Ci viene quasi impossibile credere che, prima di rivoluzionare il mondo musicale contemporaneo, i due abbiamo anche costruito il punto di non ritorno dell'hardcore.

Praticamente sconosciuti a tutti, gli Squirrel Bait erano un gruppo di adolescenti innamorati di Husker Du e Replacements. Ma non si tratta semplicemente di un passatempo scolastico. Il talento della band è evidente fin da subito.

Dopo un mini di 17 minuti, i nostri consegnano nel 1987 questo monumentale disco dalla durata misera (25 minuti).

Esso contiene in nuce molte delle intuizioni che ci accompegnaranno negli anni successivi. La voce dolente, triste, malinconica, rabbiosa, enfatica (da cui Eddie Vedder e Kurt Cobain trarranno più di una ispirazione) di Peter Searcy traccia il primo superamento della formula melodica degli Husker Du. Semplicemente essendo se stesso.

La batteria impazzita di Ben Daughtrey verrà ripassata negli anni da picchiatori grunge come Dave Ghrol. Così come le chitarre rumorose e nervose di Brian e Dave impegnate in strambe geometrie, che di hardcore mantengono solo la violenza.

Forse però dobbiamo concentrarci solamente nelle canzoni, vere e proprie pugnalate a cuore aperto, sudate e sanguinanti ma soprattutto bagnate di lacrime sofferenti. Canzoni che segnano un punto di non ritorno dell'emotività in musica, gettando i semi per quello che i Rites Of Spring trasformeranno in "emotionally-driven".

[Dale P.]

Canzoni significative: Kid Dynamite, Choose Your Poison, Short Straw Wins.


Questa recensione é stata letta 4185 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Zen Circus - Doctor SeductionZen Circus
Doctor Seduction
Be Your Own Pet - Get AwkwardBe Your Own Pet
Get Awkward
Sonic Youth - DirtySonic Youth
Dirty
Joe Leaman - People Against LonelinessJoe Leaman
People Against Loneliness
R.E.M. - MurmurR.E.M.
Murmur
Evens, The - The EvensEvens, The
The Evens
Bachi Da Pietra - Tarlo TerzoBachi Da Pietra
Tarlo Terzo
Milaus - Rock Da CityMilaus
Rock Da City
 Giorgio Canali
Rossofuoco
Broken Social Scene - You Forgot It In PeopleBroken Social Scene
You Forgot It In People