Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Mirador - Sungrazer (Elektrohasch)

Ultime recensioni

Kowloon Walled City - PieceworkKowloon Walled City
Piecework
Slowshine - Living LightSlowshine
Living Light
Unto Others - StrenghtUnto Others
Strenght
Space Afrika - Honest LabourSpace Afrika
Honest Labour
Dead Sara - It AinDead Sara
It Ain't Tragic
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
XX'ed Out
We All Do Wrong
Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Guðnadóttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Guðnadóttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Can’t Have Love, I Want PowerHalsey
If I Can’t Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On

Sungrazer - Mirador
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Elektrohasch
Anno: 2011
Produzione:
Genere: rock / stoner / psych


Compra Sungrazer su Taxi Driver Store


L'etichetta Elektrohasch di Stefan Koglek dei Colour Haze pur avendo rallentato la sua produzione continua a non sbagliare un colpo. My Sleeping Karma, Rotor, Hypnos69, Causa Sui, Josiah sono tutte band che fanno della psichedelia una base di partenza per sviluppare jam, riff ipnotici o semplicemente ottime canzoni e hanno trovato rifugio sicuro in Germania.

I Sungrazer sono olandesi e hanno debuttato l'anno scorso con un disco omonimo. Ora e' giunto il momento di Mirador, arrivato per cementare un culto in via di espansione.

Pensate ai Kyuss rilassati di And The Circus Leaves Town, una voce "stoned" come quella di Josh Homme nel primo dei Queens Of The Stone Age, canzoni che non vedono l'ora di partire per viaggi psichedelici, effettaci seventies.

Mirador e' diviso in due parti: la prima decisamente piu' rock e orecchiabile con brani brevi e di impatto come "Wild Goose", "Octo" e "Goldstrike". La seconda e' decisamente psichedelica, con brani dilatati fino ai tredici minuti di "Behind".

Sungrazer ricordano la prima scena post-Kyuss in cui le band suonavano piu' o meno tutte uguali, ma che trasmettevano l'eccitazione di qualcosa di indefinito, di incompleto e di appassionato. Se vi manca quella sensazione ormai persa, fate vostri i Sungrazer. Altrimenti lasciate stare. Ma Mirador non ha date di scadenza, un domani potreste rischiare di scoprirlo, datandolo erroneamente 1999. Ma godendo uguale.

[Dale P.]

Canzoni significative: Behind, Wild Goose.

Questa recensione é stata letta 2612 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

06/08/2011UdinePietrasonica 2011

tAXI dRIVER consiglia

Kyuss - Muchas Gracias - The BestKyuss
Muchas Gracias - The Best
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Brant Bjork - JacoozziBrant Bjork
Jacoozzi
Om - BBC Radio 1Om
BBC Radio 1
Yung Druid - Yung DruidYung Druid
Yung Druid
Motorpsycho - BarracudaMotorpsycho
Barracuda
Om - God Is GoodOm
God Is Good
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Clutch - Strange Cousins From The WestClutch
Strange Cousins From The West
Mondo Generator - Cocaine RodeoMondo Generator
Cocaine Rodeo