´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Let's Dance - Test Switch Isolator (Casket)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Test Switch Isolator - Let's Dance
Voto:
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / progressive / post-hardcore
Scheda autore: Test Switch Isolator

MP3: 4th Tash
Jazzy Jeff Owes Me Forty Quid
This Rat Spawn Went To Market


Se non son pazzi non li vogliamo! Questa potrebbe essere il riassunto dell'ascolto di "Let's Dance", primo album degli inglesi Test Switch Isolator.

GiÓ il titolo promette una musica ben diversa dalla serietÓ tipica del genere (ormai definibile "non genere" in quanto potrebbe essere tutto o niente). Post-tutto? Certamente un frullatore di suoni e idee, spesso buttate a caso senza un'apparente logica. Quel che stupisce Ŕ la grande apertura mentale della band: passare con facilitÓ da brani dall'impatto quasi brutal a pezzacci emo-core per finire con del rock'n'roll di ispirazione wave non Ŕ certo roba da tutti. In 25 minuti (questa la durata del CD!) si ascolta veramente di tutto, prendendo come base di partenza idee mai banali e suonate con capacitÓ e gusto.

Una band assolutamente senza personalitÓ e proprio per questo dotata di grande personalitÓ! Una contraddizione? Dopo aver ascoltato "Let's Dance" sarete d'accordo su questa affermazione. Chi suona cosý oggigiorno? Chi mescola Dillinger Escape Plan, Sunny Day Real Estate, Black Flag, Sikth, death metal, hiphop, brutal, postcore e chi ne ha pi¨ ne metta con tale semplicitÓ e naturalezza? Certo, sono una band di cretini assolutamente consapevoli di esserlo. E per questo ci piacciono ancora di pi¨.

Non averlo sarebbe un delitto per la vostra sanitÓ mentale.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione Ú stata letta 3764 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Sadist - SadistSadist
Sadist
Dysrhythmia - Barriers And PassagesDysrhythmia
Barriers And Passages
Meshuggah - Catch 33Meshuggah
Catch 33
Sadist - Above The LightSadist
Above The Light
Dysrhythmia - Terminal TresholdDysrhythmia
Terminal Treshold
Meshuggah - ChaosphereMeshuggah
Chaosphere
Mass, The - Perfect Picture Of Wisdom And BoldnessMass, The
Perfect Picture Of Wisdom And Boldness
Death - Individual Thought PatternsDeath
Individual Thought Patterns
Ephel Duath - Pain Necessary To KnowEphel Duath
Pain Necessary To Know
Cynic - FocusCynic
Focus