´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

The Muffs - No Holiday (Omnivore)

Ultime recensioni

Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons
Baroness - StoneBaroness
Stone
Benefits - NailsBenefits
Nails
Sprain - The Lamb As EffigySprain
The Lamb As Effigy
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Be Your Own Pet - MommyBe Your Own Pet
Mommy
Crawl - DamnedCrawl
Damned
The Armed - Perfect SaviorsThe Armed
Perfect Saviors
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
Mizmor - ProsaicMizmor
Prosaic
Spotlights - Alchemy For The DeadsSpotlights
Alchemy For The Deads
Mutoid Man - MutantsMutoid Man
Mutants
 AA.VV. - Superunknown Redux AA.VV.
Superunknown Redux
Somnuri - DesideriumSomnuri
Desiderium
Godflesh - PurgeGodflesh
Purge
Hasard - MalivoreHasard
Malivore
Khanate - To Be CruelKhanate
To Be Cruel
Divide And Dissolve - SystemicDivide And Dissolve
Systemic

The Muffs - No Holiday
Autore: The Muffs
Titolo: No Holiday
Anno: 2019
Produzione: Kim Shattuck
Genere: rock / alternative / punk

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Il 2 Ottobre del 2019 ci ha lasciato Kim Shattuck, frontwoman della band di culto The Muffs. La fidanzata ideale di punk rocker e ascoltatori di alternative rock anni 90 ha perso la sua battaglia contro la SLA a soli 56 anni ma sapendo dell'inevitabile tragico destino della sua malattia fino all'ultimo minuto non si Ŕ persa d'animo e ha continuato a lavorare alla musica finendo giusto in tempo di assemblare "No Holiday" (uscito il 18 Ottobre) e l'album delle The Coolies, in compagnia della vecchia compagna e amica Melanie (giÓ nella Pandoras e nella prima formazione dei The Muffs).

"No Holiday" pesca dal canzoniere di Kim 18 canzoni scritte e mai finite negli album ufficiali. Parecchie le ballate e le canzoni con tempi piuttosto rilassati, pochi i grintosi brani che tanto abbiamo amato (alla "Lucky Guy", "Sad Tomorrow", "Oh Nina"). Ogni tanto si affaccia l'iconico urlo di Kim e inevitabilmente cade la lacrimuccia. Purtroppo il congedo Ŕ in minore, giusto per gli appassionati pi¨ completisti che non potranno fare a meno di concludere la discografia di una delle migliori e sottovalutate band degli anni 90: non si poteva chiedere e pretendere di pi¨.

[Dale P.]

Canzoni significative: Late And Sorry, Sick Of This Old World


Questa recensione Ú stata letta 263 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Estra - A Conficcarsi in Carne DEstra
A Conficcarsi in Carne D'Amore
Santo Niente - Il Fiore DellSanto Niente
Il Fiore Dell'Agave
Porridge Radio - Every BadPorridge Radio
Every Bad
Black Midi - CavalcadeBlack Midi
Cavalcade
AA.VV. - Vegetable Man Project Vol.2AA.VV.
Vegetable Man Project Vol.2
White Stripes - ElephantWhite Stripes
Elephant
Jasminshock - 2monkeys Fighting For A BananaJasminshock
2monkeys Fighting For A Banana
Meganoidi - And Then We Met Impero EPMeganoidi
And Then We Met Impero EP
Motorpsycho - Demon BoxMotorpsycho
Demon Box
Sleater Kinney - The WoodsSleater Kinney
The Woods