´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

The Sword - Gods Of The Earth (Kemado)

Ultime recensioni

Geese - ProjectorGeese
Projector
Sunn O))) - Metta, BenevolenceSunn O)))
Metta, Benevolence
Dead Heat - World At WarDead Heat
World At War
Irreversible Entanglements - Open The GatesIrreversible Entanglements
Open The Gates
Full Of Hell - Garden Of Burning ApparitionsFull Of Hell
Garden Of Burning Apparitions
Khemmis - DeceiverKhemmis
Deceiver
Body Void - Bury Me Beneath This Rotting EarthBody Void
Bury Me Beneath This Rotting Earth
Idles - CrawlerIdles
Crawler
Converge - Bloodmoon IConverge
Bloodmoon I
Melvins - Five Legged DogMelvins
Five Legged Dog
Bummer - Dead HorseBummer
Dead Horse
Marissa Nadler - The Path Of The CloudsMarissa Nadler
The Path Of The Clouds
Vanishing Twin - Ookii GekkouVanishing Twin
Ookii Gekkou
Year Of No Light - ConsolamentumYear Of No Light
Consolamentum
Chevelle - NiratiasChevelle
Niratias
Emma Ruth Rundle - Engine Of HellEmma Ruth Rundle
Engine Of Hell
The Bug - FireThe Bug
Fire
Nala Sinephro - Space 1.8Nala Sinephro
Space 1.8
Monolord - Your Time To ShineMonolord
Your Time To Shine
Mastodon - Hushed And GrimMastodon
Hushed And Grim

The Sword - Gods Of The Earth
Titolo: Gods Of The Earth
Anno: 2008
Produzione: John Cronise
Genere: metal / hard rock / heavy

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Compra The Sword su Taxi Driver Store


Avevo una certa curiositÓ nell'ascoltare questi The Sword, capaci di far parlare di sŔ per avere il merito di rivitalizzare il metal. CuriositÓ accentuata dal fatto che quest'estate la band texana aprirÓ il tour europeo dei Metallica assieme ai Down.

CuriositÓ che scemava nel sentire riferimenti lirici di draghi ed elfi e nel pronunciare le due parole "Iron" e "Maiden" come ispirazione.

Infatti il disco si rivela veramente poca cosa, i metallari troveranno negli Sword la classica band di heavy metal anni 80, quelli pi¨ esigenti pure. Per la gioia dei primi e la noia dei secondi.

Di moderno i The Sword non hanno niente, nŔ vogliono esserlo. Quelli che sbagliano sono coloro che cercano di spacciare i texani come degli innovatori (o anche solo dei rivitalizzatori) quando sono la band pi¨ conservatrice che abbia ascoltato ad anni. Heavy Metal alla Iron Maiden con voce alla Black Sabbath.

Riff suonati con impeto e suonati non proprio eccellentemente come tradizione vuole (ecco forse Ŕ questo che li rende pi¨ "alternativi"?), brani che non rimangono in testa e che si confondono tra le miriadi di produzioni analoghe da rockfm qualunque.

Ascoltatevi Baroness, Mastodon, High On Fire, Electric Wizard, Gallhammer.

[Dale P.]

Canzoni significative: The Sundering, The White Sea.


Questa recensione Ú stata letta 2612 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

The Sword - Warp RidersThe Sword
Warp Riders

NEWS


25/09/2012 Veil of Isis In Streaming

tAXI dRIVER consiglia

Tony Iommi - The 1996 Dep SessionsTony Iommi
The 1996 Dep Sessions
Idle Hands - ManaIdle Hands
Mana
Black Label Society - 1919 EternalBlack Label Society
1919 Eternal
Eternal Champion - Ravening IronEternal Champion
Ravening Iron
Eternal Champion - The Armor Of IreEternal Champion
The Armor Of Ire
Black Sabbath - ParanoidBlack Sabbath
Paranoid
Black Sabbath - Past LivesBlack Sabbath
Past Lives
Green Lung - Black HarvestGreen Lung
Black Harvest
Black Sabbath - We Sold Our Soul For RockBlack Sabbath
We Sold Our Soul For Rock'n'Roll