´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Dusk Over The Nations - TheConflitto (Worm Hole Death)

Ultime recensioni

Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_RaŘl RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_RaŘl Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet
Jesu - Never EPJesu
Never EP
Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I

TheConflitto - Dusk Over The Nations
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Anno: 2011
Produzione: Alessandro Paolucci
Genere: punk / post-hardcore / mathcore



The Conflitto vengono da La Spezia, citta' notoriamente patria del punk rock ramonesiano. Questo giovane quartetto invece si muove su territori decisamente piu' tirati, ispirandosi a band come Dillinger Escape Plan, Burst, Refused, Converge, Neurosis. Penso che solo la modestia non abbia voluto tirare in ballo il nome in realta' piu' vicino: Botch. Nel bene e nel male. In questi undici brani infatti, TheConflitto sparano in faccia il loro hardcore con le innumerevoli influenze ma che, diciamolo, e' gia' stato codificato mille volte dal 2001 in poi. E' un disco che esce 10 anni in ritardo ma che siamo sicuri sara' semplicemente una base di partenza per una band che ha tutto il diritto di dire la sua in un genere che ultimamente ha perso la carica innovativa. Dovranno cercare dei suoni piu' personali, delle soluzioni piu' sbilenche e una maggiore consapevolezza dei propri mezzi e potranno diventare qualcosa di unico e imperdibile.

Una band da supportare, e certamente da non perdere se dovessero suonare dalle vostre parti. Ma che sono sicuro sara' in grado di fare molto di meglio in futuro, aprendosi ad influenze piu' attuali o semplicemente suonando su e giu' per la penisola, crescendo e confrontandosi con il resto del mondo.

[Dale P.]

Canzoni significative: Small Rooms /Colourless Sand, Disinformatjia.


Questa recensione Ú stata letta 1970 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson
Million Dead - A Song To RuinMillion Dead
A Song To Ruin
Coilguns - WatchwindersCoilguns
Watchwinders
Hurt Process - Drive By MonologueHurt Process
Drive By Monologue
Handsome - HandsomeHandsome
Handsome
Fluxus - FluxusFluxus
Fluxus
Dillinger Escape Plan - Miss MachineDillinger Escape Plan
Miss Machine
Antithesis - AntithesisAntithesis
Antithesis
Converge - You Fail MeConverge
You Fail Me
Engineer - Crooked VoicesEngineer
Crooked Voices