Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Emma Ruth Rundle - May Our Chambers Be Full - Thou (Sacred Bones)

Ultime recensioni

Killer Be Killed - Reluctan HeroKiller Be Killed
Reluctan Hero
Greg Puciato - Child Soldier Creator of GodGreg Puciato
Child Soldier Creator of God
Shiner - SchadenfreudeShiner
Schadenfreude
BleakHeart - DreamGreaverBleakHeart
DreamGreaver
Mizmor - & Andrew Black - DialethiaMizmor
& Andrew Black - Dialethia
Dark Buddha Rising - MathreyataDark Buddha Rising
Mathreyata
Liturgy - Origin of the AlimoniesLiturgy
Origin of the Alimonies
Eternal Champion - Ravening IronEternal Champion
Ravening Iron
Thou - Emma Ruth Rundle - May Our Chambers Be FullThou
Emma Ruth Rundle - May Our Chambers Be Full
Golem Mecanique - Nona, Decima Et MortaGolem Mecanique
Nona, Decima Et Morta
Mr Bungle - The Raging Wrath Of The Easter Bunny DemoMr Bungle
The Raging Wrath Of The Easter Bunny Demo
Stabbing Westward - Hallowed HymnsStabbing Westward
Hallowed Hymns
AA.VV. - Dirt ReduxAA.VV.
Dirt Redux
Fuzz - IIIFuzz
III
Porridge Radio - Every BadPorridge Radio
Every Bad
Deftones - OhmsDeftones
Ohms
Tallah - MatriphagyTallah
Matriphagy
Exhalants - AtonementsExhalants
Atonements
Lump Hammer - BeastLump Hammer
Beast
Obsidian Kingdom - Meat MachineObsidian Kingdom
Meat Machine

Thou - Emma Ruth Rundle - May Our Chambers Be Full
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Sacred Bones
Anno: 2020
Produzione: James Whitten
Genere: metal / sludge / alternative
Scheda autore: Thou



Emma Ruth Rundle: chitarrista dell'ultima fase dei Red Sparowes, fondatrice di Marriages e The Nocturnes, titolare di una carriera solista di alto livello che non è ancora penetrata tra il grande pubblico (e probabilmente non penetrerà mai per scelta).

Thou: una delle band più prolifiche attualmente in attività, capaci di far uscire dalla palude le tetre atmosfere dello sludge combinandole con le più svariate influenze industrial, hardcore e grunge.

Nel 2019 Emma e i Thou fecero un tour negli USA assieme che sfociò con la collaborazione nel sempre più fondamentale Roadburn Festival di quell'anno. E' ancora scolpito nella memoria dei presenti il secret show in cui si lanciarono in fulminanti cover dei Misfits. L'annuncio che le due entità si erano ritrovate in studio a registrare un disco ha reso i fan di entrambi (spesso coincidenti) le persone più felici della terra.

Con il disco tra le mani possiamo essere piuttosto soddisfatti, sebbene forse potevamo aspettarci di più. Ma potevamo? Probabilmente no, le due realtà sono per certi versi molto distanti. Emma ha un retro-terra post-rock e alternative mentre i Thou hanno deciso di fare pienamente i Thou, senza le "ballad" che sono apparse negli ultimi lavori. A rendere perplessi sono i primi brani: quando si lanciano in doomoni asfissianti ("Killing Floor") ricordano l'accoppiata orco/principessa delle sonorità doom-goth tipo Draconian , quando il suono si fa più dinamico sembra di ascoltare i vecchi Code Orange. E' inevitabile che la somma delle due realtà non così affini dia un risultato non proprio tondo. Ma al netto delle virgole il disco migliora proseguendo nella scaletta quando vengono fuori le idee dei singoli. "Ancestral Recall" è un perfetto esempio di come le due anime possono dialogare con fluidità sembrando "Thou+Emma" e non qualcos'altro.

Sia i dischi dei Thou che di Emma sono meglio ma è da premiare il tentativo di mettere in gioco il suono di entrambi. Avrei dedicato più tempo al songwriting perchè quando azzeccano la formula non ce n'è per nessuno ma immagino che il disco sia nato spontaneamente, nel bene e nel male. Anche le produzione è decisamente underground.

I fan vadano tranquilli: tutto quello che ho scritto è giusto per fare le pulci ad un prodotto che aveva molto potenziale. Se esisterà un secondo capitolo, e me lo auguro, potrebbero fare un capolavoro: questo lo promuovo con qualche riserva.

[Dale P.]

Canzoni significative: Magickal Cost, The Valley, Ancestral Recall.


Questa recensione é stata letta 38 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order

tAXI dRIVER consiglia

Iron Monkey - Iron Monkey Our Problem BoxIron Monkey
Iron Monkey Our Problem Box
Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Overmars - Affliction, Endocrine...VertigoOvermars
Affliction, Endocrine...Vertigo
Down - III - Over The UnderDown
III - Over The Under
AA.VV. - Neurot Recordings IAA.VV.
Neurot Recordings I
Firebreather - Under A Blood MoonFirebreather
Under A Blood Moon
Rwake - RestRwake
Rest
Time To Burn - Starting PointTime To Burn
Starting Point
Unearthly Trance - The TridentUnearthly Trance
The Trident
Rainbow Grave - No YouRainbow Grave
No You