Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Iommi - Tony Iommi (Priority)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Tony Iommi - Iommi
Voto:
Anno: 2000
Produzione:
Genere: metal / hard rock /
Scheda autore: Tony Iommi



Tony Iommi è uno dei personaggi più importanti della scena musicale grazie all'importanza della sua chitarra nei Black Sabbath. I suoi riff oscuri e cattivi hanno colpito l'immaginario di tante generazioni di giovani. Ora che il gruppo si è definitivamente sciolto (ma in questi casi mai dire mai!) Tony ci delizia con la sua prima prova da solista. Cosa aspettarsi? Innanzi tutto occore dire che Tony si limita a suonare la chitarra mentre per il resto si alternano vari ospiti: per le parti strumentali che dire di Matt Cameron e Ben Shepherd?? Già la sezione ritmica dei Soundgarden al gran completo. Che dire invece delle voci? Henry Rollins mai stato così metal (neanche quando era capellone), Skin incredibilmente a suo agio, Dave Ghrol che dopo questa avventura decide di fondare un gruppo heavy, Phil Anselmo in gran spolvero, Tankian (System Of A Down) che non sbaglia mai un colpo, Billy Corgan in veste super spettrale, Ian Astbury che porta un po' di rock and roll, Pete Steel che incarna al meglio il Sabbath pensiero, Ozzy (no comment...lui è DIO) e il redivivo Billy Idol.

Con questo cast il disco non può che essere fantastico (e così è) anche se va a scapito dell'omogeneità generale. Questo disco è da consigliare ai fan dei Black Sabbath (quindi a tutti ;) anche se qualche caduta di tono in favore di sonorità quasi commerciale pregiudica la qualità totale.

[Dale P.]

Canzoni significative: Laughing Man In The Devil Mask, Meat, Time Is Mine.


Questa recensione é stata letta 3436 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Tony Iommi - The 1996 Dep SessionsTony Iommi
The 1996 Dep Sessions

tAXI dRIVER consiglia

Black Sabbath - ParanoidBlack Sabbath
Paranoid
Black Label Society - 1919 EternalBlack Label Society
1919 Eternal
Idle Hands - ManaIdle Hands
Mana
Ghost - Opus EponymousGhost
Opus Eponymous
Tony Iommi - The 1996 Dep SessionsTony Iommi
The 1996 Dep Sessions
Black Sabbath - Past LivesBlack Sabbath
Past Lives
Black Sabbath - We Sold Our Soul For RockBlack Sabbath
We Sold Our Soul For Rock'n'Roll