´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Toxic Holocaust - Primal Future 2019 (eOne)

Ultime recensioni

Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons
Baroness - StoneBaroness
Stone
Benefits - NailsBenefits
Nails
Sprain - The Lamb As EffigySprain
The Lamb As Effigy
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Be Your Own Pet - MommyBe Your Own Pet
Mommy
Crawl - DamnedCrawl
Damned
The Armed - Perfect SaviorsThe Armed
Perfect Saviors
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
Mizmor - ProsaicMizmor
Prosaic
Spotlights - Alchemy For The DeadsSpotlights
Alchemy For The Deads
Mutoid Man - MutantsMutoid Man
Mutants
 AA.VV. - Superunknown Redux AA.VV.
Superunknown Redux
Somnuri - DesideriumSomnuri
Desiderium
Godflesh - PurgeGodflesh
Purge
Hasard - MalivoreHasard
Malivore
Khanate - To Be CruelKhanate
To Be Cruel
Divide And Dissolve - SystemicDivide And Dissolve
Systemic

Toxic Holocaust - Primal Future 2019
Autore: Toxic Holocaust
Titolo: Primal Future 2019
Etichetta: eOne
Anno: 2019
Produzione: Joel Grind
Genere: metal / thrash / punk

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Inevitabilmente, il mondo metal attuale Ŕ molto diverso rispetto a quello primordiale. Nei primi anni 80 a causa delle tematiche oscure e sataniste le band venivano messe al bando, mentre quelle che parlavano di apocalisse nucleare e politica corrotta non venivano prese sul serio. Il metallaro era ai margini, visto come uno strampalato disadattato funereo.

Al giorno d'oggi, invece, Ŕ un prodotto da spolpare: vestiti, festival e birre sono venduti a caro prezzo, i dischi vengono suonati da cosplayer e il messaggio iniziale ormai Ŕ una burla.

Questo discorso non vale per Joel Grind, da Portland, che dal 1999 porta avanti da solo la sigla Toxic Holocaust, autoproducendosi e suonando ogni strumento. Joel vive il thrash metal sulla sua pelle, come fosse il 1986. Per il suo sesto disco "Primal Future: 2019" passa da Relapse a eOne (che pur essendo una label pop ha anche materiale pi¨ pesante come High On Fire, Creeping Death, Black Label Society, Lord Dying) mantenendo l'attitudine senza compromessi figlia di Venom, primissimi Metallica, Slayer, Exodus ma con uno stile rimembrante i Discharge che punk, anarco punk, crust punk, hardcore punk non potranno fare a meno di adorare.

"Primal Future: 2019" Ŕ un ottimo disco, corposo e grintoso. Non Ŕ ironico e spensierato come i colleghi neo-thrash Municipal Waste e Iron Reagan e per questo suona molto pi¨ vero e urgente: pi¨ che un disco da headbanging e mosh Ŕ da pugni nel muro.

[Dale P.]

Canzoni significative: Time's Edge, Chemical Warlords.


Questa recensione Ú stata letta 522 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Pantera - Reinventing HellPantera
Reinventing Hell
Toxic Holocaust - Primal Future 2019Toxic Holocaust
Primal Future 2019
Nevermore - Enemies Of RealityNevermore
Enemies Of Reality
Pantera - Vulgar Display Of PowerPantera
Vulgar Display Of Power
Grip Inc. - IncorporatedGrip Inc.
Incorporated
 No Reason
Demo 2003
Carlos Dunga - Oltre Quella LineaCarlos Dunga
Oltre Quella Linea
Slayer - Show No MercySlayer
Show No Mercy
Gojira - The Way Of All The FleshGojira
The Way Of All The Flesh