Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Opus Alter - Ufomammut (Neurot)

Ultime recensioni

AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_RaŘl RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_RaŘl Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death

Ufomammut - Opus Alter
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Neurot
Anno: 2012
Produzione: Lorenzo Stecconi
Genere: metal / sludge / doom
Scheda autore: Ufomammut


Compra Ufomammut su Taxi Driver Store


Dopo la prima uscita che ha visto la luce la scorsa primavera ecco puntuale arrivare la seconda parte di "Oro" dei piemontesi Ufomammut, diventati ormai da tempo un'icona del doom europeo e recentemente passati sotto l'egida della Neurot di Steve Von Till.

Se "Opus Primum" ci aveva colpito per la complessita' dei brani, "Opus Alter" dimostra invece di badare al risultato finale. E' l'involucro nel suo complesso che viene ricercato evitando cosi' ad una canzone di prendere il sopravvento sull'altra. Unica eccezione per il brano d'apertura "Oroborus", un incubo post "sleepiano", candidato seriamente a pezzo stoner dell'anno.

Sia chiaro, le sottigliezze vanno individuate strada facendo e dopo accurati ascolti, perche' poi in definitiva i due lavori sono comunque collegati da un cordone ombelicale che li tiene in contatto fra loro.

Cinque brani che, mediante traiettorie astrali, raggiungono orbite celesti dove psichedelic sludge, post metal, post rock e doom si intersecano creando un tappeto sonoro compatto, greve e granitico seguendo un copione ben definito. Probabilmente in questa occasione non si sono neppure sforzati troppo nel creare qualcosa di particolarmente rilevante, ma quello che riescono a fare e' superlativo.

Quindi poco altro da aggiungere se non che il disco e' piuttosto breve (tenuto conto del loro consueto minutaggio), diretto, essenziale. Se avete gradito il precedente non vi resta che fare l'accoppiata.

[Cristiano Roversi]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione Ú stata letta 2703 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Ufomammut - EveUfomammut
Eve

Live Reports

25/02/2006GenovaMadeleine
20/07/2011TorinoSpaziale Festival

NEWS


03/09/2014 DVD per i Quindici Anni di Attivita'
01/02/2012 Copertina e Tracklist di Opus Primum
07/12/2011 Nuovo Disco Pronto
08/09/2011 Firmano Per Neurot
10/02/2011 Su Neurot?

tAXI dRIVER consiglia

Rainbow Grave - No YouRainbow Grave
No You
High On Fire - Snakes For The DivineHigh On Fire
Snakes For The Divine
Firebreather - Under A Blood MoonFirebreather
Under A Blood Moon
Fight Amp - Hungry For NothingFight Amp
Hungry For Nothing
Facedowninshit - Nothing Positive Only NegativeFacedowninshit
Nothing Positive Only Negative
Kylesa - Static TensionKylesa
Static Tension
Baroness - Red AlbumBaroness
Red Album
Iron Monkey - Iron Monkey Our Problem BoxIron Monkey
Iron Monkey Our Problem Box
AA.VV. - Neurot Recordings IAA.VV.
Neurot Recordings I
Down - IIDown
II