´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

The Trident - Unearthly Trance (Relapse)

Ultime recensioni

Kirk Windstein - Dream In MotionKirk Windstein
Dream In Motion
Konvent - Puritan MasochismKonvent
Puritan Masochism
Calibro 35 - MomentumCalibro 35
Momentum
Sons - Family DinnerSons
Family Dinner
Shock Narcotic - I Have Seen The Future And It DoesnShock Narcotic
I Have Seen The Future And It Doesn't Work
Eye Flys - ContextEye Flys
Context
Show Me The Body - Dog WhistleShow Me The Body
Dog Whistle
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code

Unearthly Trance - The Trident
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Relapse
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / sludge / post-hardcore
Scheda autore: Unearthly Trance

MP3: Permanent Ice

Compra Unearthly Trance su Taxi Driver Store


Siamo in tanti a sbrodolare per un nuovo disco dei Melvins. La situazione Ŕ paradossale dato che fino a qualche anno fauscivano a iosa e nessuno se li filava. Addirittura ora si finiscono per comprare dischi che ce li possano ricordare. Ed Ŕ incredibile anche che qualcuno si ispiri a loro.

Per fortuna le cose cambiano. Fosse per il sottoscritto i Melvins sarebbero a comandare il mondo. Una bella dittatura a base di King Buzzo farebbe bene a tanta gente. Manderebbe nei lager fighetti e truzzetti, oppure sarebbe talmente stonato da lasciare il mondo nella completa anarchia. Non prima di averci sommerso con i feedback della sua fedele Gibson.

Fra i ministri del governo Melvins ci vedrei bene questi Unheartly Trance, terzetto di disperati senza tetto e senza dio che si divertono a martoriare strumenti a modo loro. Ovvero come il Re gli ha insegnato: tempi lenti, riff mammuth, voce malata, e un batterista che ha studiato solo ed esclusivamente i pattern di Dale Crover (perchŔ serve qualcos'altro?).

Il disco (che ne segue di belli precedentemente editi da Rise Above e da altre zozze label) si apre come ci si aspetterebbe da un disco dei Melvins (avete presente Houdini?): rumori e batteria pestona.

Ma ben presto capirete che di non soli Melvins sono fatti gli Unheartly Trance, ma anche di tanto stoner, sludge, postcore (che Ŕ un po' come dire che l'uomo moderno non solo discende dalle scimmie ma anche dall'uomo di neanderthal con una spruzzata di antichi romani e babilonesi).

Avete capito: se amate i Melvins fiondatevi a comprarlo, altrimenti fiondatevi gi¨ da un burrone...

[Dale P.]

Canzoni significative: Permanent Ice, Wake Up And Smell The Corpses, Firebrand.


Questa recensione Ú stata letta 3318 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Unearthly Trance - ElectrocutionUnearthly Trance
Electrocution
Unearthly Trance - VUnearthly Trance
V

NEWS


06/07/2012 Sciolti

tAXI dRIVER consiglia

Rwake - RestRwake
Rest
Black Cobra - ChronomegaBlack Cobra
Chronomega
Superjoint Ritual - Use Once & DestroySuperjoint Ritual
Use Once & Destroy
Unearthly Trance - The TridentUnearthly Trance
The Trident
Down - IIDown
II
Fight Amp - Hungry For NothingFight Amp
Hungry For Nothing
Down - III - Over The UnderDown
III - Over The Under
Bongripper - Satan Worshipping DoomBongripper
Satan Worshipping Doom
Kylesa - To Walk A Middle CourseKylesa
To Walk A Middle Course
Baroness - Red AlbumBaroness
Red Album