Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

We Love To Look At The Carnage - Wrekmeister Harmonies (Thrill Jockey)

Ultime recensioni

Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Ral RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Ral Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today

Wrekmeister Harmonies - We Love To Look At The Carnage
Voto:
Produzione:
Originalit:
Tecnica:

Etichetta: Thrill Jockey
Anno: 2020
Produzione: Martin Bisi
Genere: rock / experimental / noise
Scheda autore: Wrekmeister Harmonies



Wrekmeister Harmonies un progetto aperto che ruota intorno alle figure di Esther Shaw e J.R. Robinson che di volta in volta si circondano di figure particolari, un po' come gli Swans di Michael Gira. E proprio dagli Swans recuperano Thor Harris, che fu anche collaboratore di Xiu Xiu di Jamie Stewart che non a caso completa il quadretto dei musicisti ospiti. Al banco di regia torna Martin Bisi. La label sempre la Thrill Jockey.

Gli elementi per capire il disco li abbiamo tutti: folk oscuro (diremmo quasi apocalittico) che flirta con il post rock (i 10 minuti in crescendo di "The Rat Catcher") elettronica dark e tanta enfasi.

Suoni strazianti, incedere pachidermico, brani che girano senza un centro nevralgico e un diffuso pessimismo fanno di "We Love To Look At The Carnage" un disco che definiremmo di "genere". Ovvero che pu piacere solo ad un certo tipo di pubblico in grado di ascoltarlo con il giusto approccio.

Adoratori di Nick Cave, Swans e XiuXiu non dovrebbero perderlo per nulla al mondo.

[Dale P.]

Canzoni significative: Still Life With Prick Cancer, The Rat Catcher.


Questa recensione stata letta 117 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Swans - Leaving MeaningSwans
Leaving Meaning
Wrekmeister Harmonies - We Love To Look At The CarnageWrekmeister Harmonies
We Love To Look At The Carnage
Helium Horse Fly - HollowedHelium Horse Fly
Hollowed