Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Yakuza - Of Seismic Consequence (Profound Lore)

Ultime recensioni

Mizmor - WitMizmor
Wit's End
Yard Act - The OverloadYard Act
The Overload
Boris - WBoris
W
Stew - TasteStew
Taste
Fu Manchu - A Look Back Dogtown & Z-BoysFu Manchu
A Look Back Dogtown & Z-Boys
AA.VV. - Ô - A Tribute To Ô PaonAA.VV.
Ô - A Tribute To Ô Paon
Endless Boogie - AdmonitionsEndless Boogie
Admonitions
Cerce - Cowboy MusicCerce
Cowboy Music
Sugar Horse - The Live Long AfterSugar Horse
The Live Long After
Bad Waitress - No TasteBad Waitress
No Taste
Midwife - LuminolMidwife
Luminol
Nolan Potter - Music Is DeadNolan Potter
Music Is Dead
Illuminati Hotties - Let Me Do One More TimeIlluminati Hotties
Let Me Do One More Time
A.A. Williams - Arco EPA.A. Williams
Arco EP
Failure - Wild Type DroidFailure
Wild Type Droid
King Buffalo - AcheronKing Buffalo
Acheron
Papangu - HolocenoPapangu
Holoceno
Moin - Moot!Moin
Moot!
Kulk - We Spare NothingKulk
We Spare Nothing
Kaatayra - InpariquipêKaatayra
Inpariquipê

Yakuza - Of Seismic Consequence
Titolo: Of Seismic Consequence
Etichetta: Profound Lore
Anno: 2010
Produzione: Sanford Parker
Genere: metal / progressive / jazz

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Strano destino quello dei Yakuza: pur essendo una delle proposte piu' originali del panorama "metal" attuale non riescono ad entrare nei favori degli appassionati di tecnicismi e funambolismi ne' in quelli desiderosi di ascoltare una band metal/doom fuori dai canoni. Come strilla lo spot "in un mondo perfetto Yakuza sarebbero piu' grandi degli Opeth".

Questo perche' la band di Jim Staffel, Eric Plonka, Bruce Lamont ed Eric Clark non segue un trend ben preciso, ne' mostra i muscoli all'inverosimile, ne' addolcisce l'ascolto con citazioni riconoscibili. La proposta Yakuza e' sia "snob" che "sporca", ben radicata tra le uscite metal degli ultimi anni ma anche ben decisa nel seguire un percorso mai banale.

"Of Seismic Consequence" segue di tre anni il precedente "Transmutations" e segna il passaggio dalla Prosthetic alla piu' oscura, ma decisamente piu' adatta, Profound Lore.

Al suo interno convivono dolcezze jazz, scariche di metal estremo, sognanti aperture psichedeliche e contorti passaggi progressive. Ovviamente il song writing risulta sia raffinato che decisamente faticoso da digerire sia perche' mette in primo piano l'aspetto aggressivo sia per il gusto sbilenco del gruppo. Ma sono i particolari a rendere il disco eccitante nel suo svolgimento, come un viaggio tortuoso ma ricco di elementi sorprendenti da giustificarne le fatiche.

Una band non per tutti, ma questo lo stiamo scoprendo nel lento discendere da una pseudo major come la Century Media a una delle migliori etichette underground degli ultimi anni come la Profound Lore (casa di Yob, Bloody Panta, Alcest, Krallice, Portal, Nadja, Coffinworm...). Che questo non sia un male sta voi deciderlo...

[Dale P.]

Canzoni significative: Stone Bone, Be That As It May, Testing The Waters.

Questa recensione é stata letta 2176 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


14/09/2012 Nuovo Brano Online
15/11/2010 Disco Solista di Bruce Lamont

tAXI dRIVER consiglia

Dvne - Etemen ÆnkaDvne
Etemen Ænka
Dysrhythmia - PretestDysrhythmia
Pretest
Dreadnought - EmergenceDreadnought
Emergence
Sadist - TribeSadist
Tribe
Opeth - HeritageOpeth
Heritage
Blood Incantation - Hidden History Of Human RaceBlood Incantation
Hidden History Of Human Race
Martyr - Feeding The AbscessMartyr
Feeding The Abscess
Meshuggah - ObzenMeshuggah
Obzen
Mastodon - Hushed And GrimMastodon
Hushed And Grim
Sadist - Above The LightSadist
Above The Light