´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Yakuza - Of Seismic Consequence (Profound Lore)

Ultime recensioni

Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center

Yakuza - Of Seismic Consequence
Titolo: Of Seismic Consequence
Etichetta: Profound Lore
Anno: 2010
Produzione: Sanford Parker
Genere: metal / progressive / jazz

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Strano destino quello dei Yakuza: pur essendo una delle proposte piu' originali del panorama "metal" attuale non riescono ad entrare nei favori degli appassionati di tecnicismi e funambolismi ne' in quelli desiderosi di ascoltare una band metal/doom fuori dai canoni. Come strilla lo spot "in un mondo perfetto Yakuza sarebbero piu' grandi degli Opeth".

Questo perche' la band di Jim Staffel, Eric Plonka, Bruce Lamont ed Eric Clark non segue un trend ben preciso, ne' mostra i muscoli all'inverosimile, ne' addolcisce l'ascolto con citazioni riconoscibili. La proposta Yakuza e' sia "snob" che "sporca", ben radicata tra le uscite metal degli ultimi anni ma anche ben decisa nel seguire un percorso mai banale.

"Of Seismic Consequence" segue di tre anni il precedente "Transmutations" e segna il passaggio dalla Prosthetic alla piu' oscura, ma decisamente piu' adatta, Profound Lore.

Al suo interno convivono dolcezze jazz, scariche di metal estremo, sognanti aperture psichedeliche e contorti passaggi progressive. Ovviamente il song writing risulta sia raffinato che decisamente faticoso da digerire sia perche' mette in primo piano l'aspetto aggressivo sia per il gusto sbilenco del gruppo. Ma sono i particolari a rendere il disco eccitante nel suo svolgimento, come un viaggio tortuoso ma ricco di elementi sorprendenti da giustificarne le fatiche.

Una band non per tutti, ma questo lo stiamo scoprendo nel lento discendere da una pseudo major come la Century Media a una delle migliori etichette underground degli ultimi anni come la Profound Lore (casa di Yob, Bloody Panta, Alcest, Krallice, Portal, Nadja, Coffinworm...). Che questo non sia un male sta voi deciderlo...

[Dale P.]

Canzoni significative: Stone Bone, Be That As It May, Testing The Waters.

Questa recensione Ú stata letta 2264 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


14/09/2012 Nuovo Brano Online
15/11/2010 Disco Solista di Bruce Lamont

tAXI dRIVER consiglia

Sadist - TribeSadist
Tribe
Hull - Beyond The Lightless SkyHull
Beyond The Lightless Sky
Meshuggah - Contraddiction CollapseMeshuggah
Contraddiction Collapse
Buried Inside - ChronoclastBuried Inside
Chronoclast
Mastodon - Hushed And GrimMastodon
Hushed And Grim
Coprofago - Unorthodox Creative CriteriaCoprofago
Unorthodox Creative Criteria
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Ephel Duath - The Painters PaletteEphel Duath
The Painters Palette
Apiary - Lost In FocusApiary
Lost In Focus
Voivod - Synchro AnarchyVoivod
Synchro Anarchy