´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Of Seismic Consequence - Yakuza (Profound Lore)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Yakuza - Of Seismic Consequence
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Profound Lore
Anno: 2010
Produzione: Sanford Parker
Genere: metal / progressive / jazz



Strano destino quello dei Yakuza: pur essendo una delle proposte piu' originali del panorama "metal" attuale non riescono ad entrare nei favori degli appassionati di tecnicismi e funambolismi ne' in quelli desiderosi di ascoltare una band metal/doom fuori dai canoni. Come strilla lo spot "in un mondo perfetto Yakuza sarebbero piu' grandi degli Opeth".

Questo perche' la band di Jim Staffel, Eric Plonka, Bruce Lamont ed Eric Clark non segue un trend ben preciso, ne' mostra i muscoli all'inverosimile, ne' addolcisce l'ascolto con citazioni riconoscibili. La proposta Yakuza e' sia "snob" che "sporca", ben radicata tra le uscite metal degli ultimi anni ma anche ben decisa nel seguire un percorso mai banale.

"Of Seismic Consequence" segue di tre anni il precedente "Transmutations" e segna il passaggio dalla Prosthetic alla piu' oscura, ma decisamente piu' adatta, Profound Lore.

Al suo interno convivono dolcezze jazz, scariche di metal estremo, sognanti aperture psichedeliche e contorti passaggi progressive. Ovviamente il song writing risulta sia raffinato che decisamente faticoso da digerire sia perche' mette in primo piano l'aspetto aggressivo sia per il gusto sbilenco del gruppo. Ma sono i particolari a rendere il disco eccitante nel suo svolgimento, come un viaggio tortuoso ma ricco di elementi sorprendenti da giustificarne le fatiche.

Una band non per tutti, ma questo lo stiamo scoprendo nel lento discendere da una pseudo major come la Century Media a una delle migliori etichette underground degli ultimi anni come la Profound Lore (casa di Yob, Bloody Panta, Alcest, Krallice, Portal, Nadja, Coffinworm...). Che questo non sia un male sta voi deciderlo...

[Dale P.]

Canzoni significative: Stone Bone, Be That As It May, Testing The Waters.

Questa recensione Ú stata letta 2008 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


14/09/2012 Nuovo Brano Online
15/11/2010 Disco Solista di Bruce Lamont

tAXI dRIVER consiglia

Hull - Beyond The Lightless SkyHull
Beyond The Lightless Sky
Ephel Duath - The Painters PaletteEphel Duath
The Painters Palette
Yakuza - Of Seismic ConsequenceYakuza
Of Seismic Consequence
Meshuggah - Contraddiction CollapseMeshuggah
Contraddiction Collapse
Buried Inside - ChronoclastBuried Inside
Chronoclast
Coprofago - Unorthodox Creative CriteriaCoprofago
Unorthodox Creative Criteria
Blood Incantation - Hidden History Of Human RaceBlood Incantation
Hidden History Of Human Race
Opeth - HeritageOpeth
Heritage
Meshuggah - Catch 33Meshuggah
Catch 33
Ephel Duath - Pain Necessary To KnowEphel Duath
Pain Necessary To Know