Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Yoo Doo Right - Don't Think You Can Escape Your Purpose (Mothland Records)

Ultime recensioni

Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Gateways to Resplendence - Abhorrent ExpanseGateways to Resplendence
Abhorrent Expanse
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time
Vorlust - Lick The FleshVorlust
Lick The Flesh

Yoo Doo Right - Don't Think You Can Escape Your Purpose
Autore: Yoo Doo Right
Titolo: Don't Think You Can Escape Your Purpose
Anno: 2021
Produzione: Yoo Doo Right
Genere: rock / post-rock / kraut

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Don't Think You Can Escape Your Purpose





Non sono un grande divoratore di post-rock. Non perchè non ami il genere, anzi, ma perchè spesso si lascia andare nel classico canovaccio dell'arpeggino, aggiunta di strati, esplosione e di nuovo arpeggino che se non ti chiami Mogwai è difficile che riesca a sorprendere. Mi hanno invece sorpreso i canadesi Yoo Doo Right, che come molti loro connazionali sono più sbilenchi della media. Intanto la formazione minimale in trio aiuta la band a non perdersi nei mille postriboli del post rock (cit) e andare diretto al sodo. In più i nostri inseriscono due ingredienti fondamentali: il post-metal e il kraut rock. Ok, non è che siano andati tanto lontani (se avessero messo il reggae forse sarebbe stato più particolare) ma quello che gli riesce bene è la totale naturalezza con cui vengono dosati i due generi, spostando di tanto in tanto l'asticella su un genere più che su un altro quando è il momento giusto. Questo dosaggio consente ai Yoo Doo Right di non cadere nei clichè di cui sopra e di proporre qualcosa di più variegato e potente. In più il classico motorik (il tempo 4/4 tipico della Kosmische Musik) dona un brio che manca a dischi di questo tipo.

[Dale P.]

Canzoni significative: Presto Presto Bella's Dream, The Moral Compass of a Self-Driving Car.

Questa recensione é stata letta 229 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Paper Chase / Red WormPaper Chase / Red Worm's Farm
Paper Chase Meet Red Worm's Farm
Moin - Moot!Moin
Moot!
Ison - AuroraIson
Aurora
Karate - Cancel/SingKarate
Cancel/Sing
Grails - Black Tar Prophecies VolGrails
Black Tar Prophecies Vol's 1,2, & 3
Yoo Doo Right - DonYoo Doo Right
Don't Think You Can Escape Your Purpose
deathcrash - Returndeathcrash
Return
Don Caballero - What Burns Never ReturnsDon Caballero
What Burns Never Returns
Sigur Ros - Hvarf/HeimSigur Ros
Hvarf/Heim
caroline - carolinecaroline
caroline