Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

AA.VV. - The Killer In You - A Tribute To Smashing Pumpkins (Reignition)

Ultime recensioni

Shooting Daggers - Love & RageShooting Daggers
Love & Rage
Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing

AA.VV. - The Killer In You - A Tribute To Smashing Pumpkins
Titolo: The Killer In You - A Tribute To Smashing Pumpkins
Anno: 2006
Produzione:
Genere: rock / tributo /

Voto:



La debolezza musicale di Billy Corgan negli ultimi 7/8 anni ha praticamente cancellato la memoria di quel tanto di buono che fece prima. Gish, Siamese Dream e Mellon Collie sono tre capolavori indiscutibili. Adore già presentava segni di cedimento mentre, successivamente, Billy perse tutti quei neuroni utili per costruire una splendida canzone e si arenò in un carriera desolante.

Mentre ascoltavo questo tributo mi è pure venuto in mente che con i Charlie5 ci siamo lanciati addirittura in due cover delle zucche. Se una band riesce a dispetto dei brutti ricordi a rimanere nella pelle di tanta gente un motivo ci sarà.

Questo tributo è, già in partenza, una grossa delusione. Nomi praticamente sconosciuti (a parte Poison The Well, Hopesfall, A Static Lullaby, Vaux), retroterra hardcore e solo undici brani rivisitati.

La differenza con i brani originali è in quello che rendeva gli Smashing Pumpkins speciali: la voce di Billy e la batteria di Jimmy Chamberlin. Ovviamente qui non sono presenti e qualsiasi canzone risulta inevitabilmente monca. Qualcuno ha pure il cattivo gusto di inserire parti gratuite di doppio pedale (sigh) e di riarrangiare i brani (es "We Only Come Out At Night").

Non è un tributo orribile, semplicemente perde costantemente il confronto con gli originali. Senza minimamente avvicinarsi neanche al pareggio. In termini calcistici è un desolante 11 a 0.

Che gli Smashing Pumpkins risultino tutt'oggi così tanto superiori rispetto alla scena moderna?

[Dale P.]

canzoni significative: Soma


Questa recensione é stata letta 2731 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

 AA.VV.
Non Più I Cadaveri Dei Soldati
 AA.VV.
Vegetable Man Project
AA.VV. - Alpha MotherfuckersAA.VV.
Alpha Motherfuckers
AA.VV. - WeAA.VV.
We're A Happy Family
AA.VV. - Nativity In BlackAA.VV.
Nativity In Black
AA.VV. - We Reach The Music Of The MelvinsAA.VV.
We Reach The Music Of The Melvins