Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Fuel - Something Like Human (Epic)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Fuel - Something Like Human
Autore: Fuel
Titolo: Something Like Human
Etichetta: Epic
Anno: 2000
Produzione:
Genere: rock / grunge / post-grunge

Voto:



Tornano i Fuel dopo un buon esordio e un bel po' di copie vendute in America. Questo "Something Like Human" discretamente meglio rispetto a "Sunburn". Il gruppo ha trovato una direzione precisa e qualche bella canzone. Il cantante non il massimo per una musica di questo genere e forse rimane l'unica vera pecca del gruppo. Che genere quello dei Fuel? Direi un'onesto post-grunge sulla scia di Caroline's Spine, Creed, Cold e Full Devil Jacket.

Il gruppo di riferimento sono ovviamente i Pearl Jam ma penso che anche i Metallica rientrino negli ascolti del gruppo (soprattutto quelli di Load e di Reload) visto il tono piuttosto pesante del disco. Naturalmente loro NON citano questi gruppi tra le ispirazioni giusto per rimanere in tema dei gruppi post grunge (che non citano mai nessun gruppo di Seattle). Se avete sentito il primo singolo del disco (Hernorrhage) avete sentito la canzone pi bella e ispirata. Il resto scorre tranquillamente senza lasciare troppo addosso. E' quindi un disco da consigliare ai malati terminali di grunge. Assolutamene NON essenziale e trascurabile. I gruppi citati prima sono molto meglio ed meglio che non tiri in ballo gli originali (devo forse ricordarvi che i Pearl Jam e i Soundgarden sono inarrivabili?). Non un brutto disco ma assolutamente inutile.

[Dale P.]

Canzoni significative: Hemorrage.


Questa recensione stata letta 3822 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Pearl Jam - Live At The Garden [DVD]Pearl Jam
Live At The Garden [DVD]
Loveblobs - Prehistoric ExtractionLoveblobs
Prehistoric Extraction
Black Label Society - Hangover Music Vol.VIBlack Label Society
Hangover Music Vol.VI
Soundgarden - SuperunknownSoundgarden
Superunknown
10 Minute Warning - 10 Minute Warning10 Minute Warning
10 Minute Warning
Nirvana - Unplugged In New YorkNirvana
Unplugged In New York
Pearl Jam - VitalogyPearl Jam
Vitalogy
Alice In Chains - DirtAlice In Chains
Dirt
AA.VV. - Sub Pop 200AA.VV.
Sub Pop 200
Pearl Jam - YieldPearl Jam
Yield