Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Green Lung - Woodland Rites (Kozmik Artifact)

Ultime recensioni

Shooting Daggers - Love & RageShooting Daggers
Love & Rage
Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing

Green Lung - Woodland Rites
Autore: Green Lung
Titolo: Woodland Rites
Anno: 2019
Produzione: Wayne Adams
Genere: rock / stoner / doom

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Avete tutti i dischi dei Black Sabbath? Tutti tutti? Compresi quelli con Dio, Ian Gillan e Tony Martin? Le reunion? I live? Gli inediti e i demo? A casa prendete la chitarra e suonate i riff di Iommi? Andate in giro con una croce gigante appesa al collo e non ne avete abbastanza? Eccovi i Green Lung! Londinesi, molto giovani ma talmente devoti al culto del sabba nero da esserne praticamente una copia. Un po' come buona parte della scena stoner/doom, certo, ma loro un po' di più. Cosa significa questo? Che messi affianco agli originali non sfigurano. Riff, assoli e linee vocali sono indubbiamente di alta qualità, pur giocando su clichè piuttosto palesi. Anni fa gli Orchid vennero incensati e odiati per lo stesso motivo, stessa cosa può accadere oggi con i Green Lung. La differenza sostanziale è che per ora non hanno un contratto con Nuclear Blast ma per la piccola e appassionata Kozmik Artifact, a garanzia di qualità e passione. Vedremo se sapranno crescere mantenendo queste doti.

[Dale P.]

Canzoni significative: Ritual Tree, Call of the Coven.


Questa recensione é stata letta 508 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Green Lung - Black HarvestGreen Lung
Black Harvest
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land

tAXI dRIVER consiglia

Motorpsycho - Trust UsMotorpsycho
Trust Us
Dozer - Beyond ColossalDozer
Beyond Colossal
 Deadpeach
Promo EP
AA.VV - Daze Of The Underground - A Tribute To HawkwindAA.VV
Daze Of The Underground - A Tribute To Hawkwind
Kyuss - Blues For The Red SunKyuss
Blues For The Red Sun
Queens Of The Stone Age - Feel Good Hit Of The SummerQueens Of The Stone Age
Feel Good Hit Of The Summer
AA.VV. - Desert Sound - The Spaghetti Session Vol.1AA.VV.
Desert Sound - The Spaghetti Session Vol.1
Queens Of The Stone Age - Rated RQueens Of The Stone Age
Rated R
Brant Bjork - JacoozziBrant Bjork
Jacoozzi
Gea - RuggineGea
Ruggine