Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Porcupine Tree - We Lost The Skyline (Transmission)

Ultime recensioni

Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues
Thou - UmbilicalThou
Umbilical
Porcelain - PorcelainPorcelain
Porcelain
Eye - Dark LightEye
Dark Light
Bala - BestaBala
Besta
Henrik Palm - Nerd IconHenrik Palm
Nerd Icon
Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven
Whores - WarWhores
War
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight

Porcupine Tree - We Lost The Skyline
Titolo: We Lost The Skyline
Anno: 2008
Produzione:
Genere: rock / progressive / psych

Voto:



Dodici mesi alquanto intensi gli ultimi trascorsi dai Porcupine Tree. Dapprima la pubblicazione di un nuovo e convincente full-length, "Fear Of A Blank Planet", successivamente un gioiellino come l'Ep "Nil Recurring" e adesso questo live acustico intitolato "We Lost The Skyline" (titolo preso dal primo verso di "The Sky Moves Sideway", brano che apre la scaletta). Performance a quattro mani tra Steve Wilson e John Wesley registrata durante uno show in un music-store della Florida, in questa sede alcuni brani del repertorio della band vengono riproposti con semplici arrangiamenti a due chitarre, senza nessun supporto ritmico. Alcuni momenti si prestano perfettamente a questa dimensione, decisamente pi intima, vedi la sempre bellissima "Waiting" o la sentimentale "Trains", posta a fine tracklist. Riuscite anche le nuove vesti di "The Sky Moves Sideways", gravida di accordi dilatati ed ariosi, della sempre fascinosa "Stars Die" e la parte finale riarrangiata di "Normal", pezzo forte del recente "Nil Recurring". "We Lost The Skyline" risulta alla resa dei conti un lavoro meno sorprendente di quanto si potesse desumere prima dell'ascolto - a principio ci saremmo attesi un qualcosa di pi strutturato e forse pi atmosferico - ma anche in questa forma, pi nuda del consueto, i Porcupine Tree continuano a mostrare la classe che da tempo oramai conosciamo.

[Marco Giarratana]

Canzoni significative: Waiting; Trains; The Sky Moves Sideways; Stars Die.


Questa recensione stata letta 4117 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Porcupine Tree - Fear Of A Blank PlanetPorcupine Tree
Fear Of A Blank Planet

NEWS


09/07/2010 Video di Bonnie The Cat

tAXI dRIVER consiglia

Mars Volta - Tremulant EPMars Volta
Tremulant EP
Atto IV - Stati AlteratiAtto IV
Stati Alterati
Guapo - Black OniGuapo
Black Oni
Mars Volta - LiveMars Volta
Live
Mars Volta - De-Loused In The ComatoriumMars Volta
De-Loused In The Comatorium
Grails - DoomsdayerGrails
Doomsdayer's Holiday
Mars Volta - Frances The MuteMars Volta
Frances The Mute
Alhambra - Luna NuovaAlhambra
Luna Nuova
The Silence - Metaphysical FeedbackThe Silence
Metaphysical Feedback
King Crimson - In The Court Of Crimson KingKing Crimson
In The Court Of Crimson King