Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Pyreship - Light Is A Barrier (Autoproduzione)

Ultime recensioni

Shooting Daggers - Love & RageShooting Daggers
Love & Rage
Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing

Pyreship - Light Is A Barrier
Autore: Pyreship
Titolo: Light Is A Barrier
Anno: 2022
Produzione:
Genere: metal / post-metal / noise rock

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Light Is A Barrier





Pyreship sono un quintetto texano che difficilmente verrà mai dalle nostre parti ed è un gran peccato. "Light Is A Barrier" è il loro secondo disco sulla lunga distanza ed è una bella sorpresa, soprattutto per gli amanti del post metal.

La band, infatti, usa il classico andamento del genere per sperimentare sonorità più vicine al noise rock e al post rock più lento (loro dicono slowcore ma è un po' esagerato) senza trascurare svarioni psichedelici.

Mi viene in mente una sorta di jam session fra Kylesa e Helms Alee: doppie voci melodiche e urlate, divagazioni acide e imprevedibili, un senso di precarietà data da scelte di arrangiamento sbilenche e originali. L'album è composto da cinque brani di durata tra i 6 e i 10 minuti, segno che sanno quando tagliare se è necessario e tirare lungo quando l'atmosfera lo permette. Infatti il disco scorre fluido senza venire mai a noia e permette più di un repeat.

Attualmente è disponibile solo in digitale e sarebbe un peccato rimanesse tale.

[Dale P.]

Canzoni significative: Anathema, Forest Of Spears.


Questa recensione é stata letta 521 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Great Falls - Objects Without PainGreat Falls
Objects Without Pain
Dyskinesia - Dalla NascitaDyskinesia
Dalla Nascita
Ocean, The - PrecambrianOcean, The
Precambrian
Pelican - AustralasiaPelican
Australasia
Solstafir - Svartir SandarSolstafir
Svartir Sandar
AA.VV. - Stones From The Sky Neurosound Vol.1AA.VV.
Stones From The Sky Neurosound Vol.1
Rosetta - A Determinism Of MoralityRosetta
A Determinism Of Morality
Burst - Lazarus BirdBurst
Lazarus Bird
Kongh - Shadows Of The ShapelessKongh
Shadows Of The Shapeless
Callisto - True Nature UnfoldCallisto
True Nature Unfold