Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

A Beautiful Lie - 30 Seconds To Mars (Virgin)

Ultime recensioni

Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_RaŘl RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_RaŘl Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today

30 Seconds To Mars - A Beautiful Lie
Voto:
Etichetta: Virgin
Anno: 2005
Produzione:
Genere: metal / nu-metal / post-grunge



Temo che in redazione ci sia un po' di confusione. Questo disco Ŕ stato sicuramente giÓ recensito, perchŔ mi sembra di averlo giÓ ascoltato. Eppure qualcuno lo ha posizionato nel porta cd sulla mia scrivania con su scritto: "da recensire". Stento a credere che l'efficiente e affidabile Taxi abbia forato. Magari quel qualcuno sta scioperando... o Ŕ uno scherzo? O forse la concorrenza ha inviato una spia a scopo di destabilizzarci. Ma no!!! Un attimo: si tratta proprio del nuovo lp dei 30 Seconds to Mars! Che bella... palla al piede. Sono fuori stagione come Gianni Morandi. Come le zeppone da inglesuccio trendy anni '90, che di trendy ha solo l'innovativa ingessatura al piede sinistro.

Per esempio: il drummer per sentirsi figo e andare sul sicuro ha avuto una trovata superba: suonare in "Savoir"il groove della strofa di Digital Bath (Deftones, White Pony, 2000). Che come se non bastasse si trascina un codazzo penoso di piagniucolose grida, imbevute dello stesso pathos da french manicure dei Nichelback o Puddle of Mud. Amici...un bimbo che si Ŕ appena sbucciato un ginocchio inciampando riesce ad essere di gran lunga pi¨ aggressivo. Per lo meno un bimbo non continua la stessa solfa per quasi 40 minuti: prima o poi si stancherÓ. I Mostri, oops! i Nostri purtroppo hanno buona resistenza, loro. Propongo infine due spiegazioni: A) siamo tornati indietro nel tempo!? Ecco che decade la necessitÓ di procurarsi questo disco, se possedete giÓ un disco del loro genere. Uno a casaccio per˛. Opzione B) il loro Emo da strapazzo Ŕ invecchiato senza maturare. Si lamenta come certi vecchietti che rimuginano malinconici sul passato, perchŔ non individuano ulteriori prospettive. Cosa che a volte capita, ma lungi dalla mia scrivania!

[Shizu]


Questa recensione Ú stata letta 8168 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Deftones - AdrenalineDeftones
Adrenaline
Korn - IssuesKorn
Issues
Deftones - White PonyDeftones
White Pony
Magazine Du Kakao - BazumMagazine Du Kakao
Bazum
Otep - Sevas TraOtep
Sevas Tra
Spineshank - The Height Of CallousnessSpineshank
The Height Of Callousness
Deftones - DeftonesDeftones
Deftones
 Unsifted
Unsifted
Incubus - S.C.I.E.N.C.E.Incubus
S.C.I.E.N.C.E.
Egg - EggEgg
Egg