´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

A Beautiful Lie - 30 Seconds To Mars (Virgin)

Ultime recensioni

Might - MightMight
Might
Appalooza - The Holy Of HoliesAppalooza
The Holy Of Holies
Dry Cleaning - New Long LegDry Cleaning
New Long Leg
A.A. Williams - Songs From IsolationA.A. Williams
Songs From Isolation
Concrete Ships - In ObservanceConcrete Ships
In Observance
Tomahawk - Tonic ImmobilityTomahawk
Tonic Immobility
Lucidvox - We AreLucidvox
We Are
Eyehategod - A History of Nomadic BehaviorEyehategod
A History of Nomadic Behavior
Really From - Really FromReally From
Really From
Shame - Drunk Tank PinkShame
Drunk Tank Pink
Worn - Human WorkWorn
Human Work
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Uada - DjinnUada
Djinn
John Carpenter - Lost Themes IIIJohn Carpenter
Lost Themes III
Constance Tomb - MCMLXXXVIIIConstance Tomb
MCMLXXXVIII
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
Originalii - PendulumOriginalii
Pendulum
Divide And Dissolve - Gas LitDivide And Dissolve
Gas Lit
Portrayal Of Guilt - We Are Always AlonePortrayal Of Guilt
We Are Always Alone
Zola Mennan÷h - Longing for BelongingZola Mennan÷h
Longing for Belonging

30 Seconds To Mars - A Beautiful Lie
Voto:
Etichetta: Virgin
Anno: 2005
Produzione:
Genere: metal / nu-metal / post-grunge



Temo che in redazione ci sia un po' di confusione. Questo disco Ŕ stato sicuramente giÓ recensito, perchŔ mi sembra di averlo giÓ ascoltato. Eppure qualcuno lo ha posizionato nel porta cd sulla mia scrivania con su scritto: "da recensire". Stento a credere che l'efficiente e affidabile Taxi abbia forato. Magari quel qualcuno sta scioperando... o Ŕ uno scherzo? O forse la concorrenza ha inviato una spia a scopo di destabilizzarci. Ma no!!! Un attimo: si tratta proprio del nuovo lp dei 30 Seconds to Mars! Che bella... palla al piede. Sono fuori stagione come Gianni Morandi. Come le zeppone da inglesuccio trendy anni '90, che di trendy ha solo l'innovativa ingessatura al piede sinistro.

Per esempio: il drummer per sentirsi figo e andare sul sicuro ha avuto una trovata superba: suonare in "Savoir"il groove della strofa di Digital Bath (Deftones, White Pony, 2000). Che come se non bastasse si trascina un codazzo penoso di piagniucolose grida, imbevute dello stesso pathos da french manicure dei Nichelback o Puddle of Mud. Amici...un bimbo che si Ŕ appena sbucciato un ginocchio inciampando riesce ad essere di gran lunga pi¨ aggressivo. Per lo meno un bimbo non continua la stessa solfa per quasi 40 minuti: prima o poi si stancherÓ. I Mostri, oops! i Nostri purtroppo hanno buona resistenza, loro. Propongo infine due spiegazioni: A) siamo tornati indietro nel tempo!? Ecco che decade la necessitÓ di procurarsi questo disco, se possedete giÓ un disco del loro genere. Uno a casaccio per˛. Opzione B) il loro Emo da strapazzo Ŕ invecchiato senza maturare. Si lamenta come certi vecchietti che rimuginano malinconici sul passato, perchŔ non individuano ulteriori prospettive. Cosa che a volte capita, ma lungi dalla mia scrivania!

[Shizu]


Questa recensione Ú stata letta 8203 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Mad Capsule Markets - 1997 - 2004Mad Capsule Markets
1997 - 2004
Thisgust - ThisgustThisgust
Thisgust
Mudvayne - L.D.50Mudvayne
L.D.50
Rex Devon / Family Pusher - Loudblast Split Vol5Rex Devon / Family Pusher
Loudblast Split Vol5
Snot - Strait UpSnot
Strait Up
Puya - UnionPuya
Union
Amen - WeAmen
We've Come For Your Parents
 None Of Us
Twice Again
Puya - FundamentalPuya
Fundamental
Deftones - AdrenalineDeftones
Adrenaline