Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Sage - Across Tundras (Neurot)

Ultime recensioni

Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Fiona Apple - Fetch The Bolt CuttersFiona Apple
Fetch The Bolt Cutters
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order
Wrekmeister Harmonies - We Love To Look At The CarnageWrekmeister Harmonies
We Love To Look At The Carnage
Tricot - ???Tricot
???
Bada - BadaBada
Bada
Kidbug - KidbugKidbug
Kidbug
Louise Lemon - DevilLouise Lemon
Devil
Mrs Piss - Self-SurgeryMrs Piss
Self-Surgery
Vega Lee & John Nova - iSpace DramasVega Lee & John Nova
iSpace Dramas
Myrkur - FolkesangeMyrkur
Folkesange
BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss
Witchcraft - Black MetalWitchcraft
Black Metal
Brant Bjork - Brant BjorkBrant Bjork
Brant Bjork
1000mods - Youth Of Dissent1000mods
Youth Of Dissent
Jazz Sabbath - Jazz SabbathJazz Sabbath
Jazz Sabbath
Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi
Elder - OmensElder
Omens
Shaam Larein - SculptureShaam Larein
Sculpture
Shabaka And The Ancestors - We Are Sent Here By HistoryShabaka And The Ancestors
We Are Sent Here By History

Across Tundras - Sage
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Neurot
Anno: 2011
Produzione: Mikey Allred
Genere: metal / post-metal / post-rock


Compra Across Tundras su Taxi Driver Store


Dal 2006 gli Across Tundras di Nashville non hanno perso un anno per pubblicare un nuovo disco. Alcuni autoprodotti, altri su Crucial Blast, Forgotten Empires e Saw Her Ghost. Questo Sage esce per la Neurot, etichetta dei Neurosis. Across Tundras provano da anni a mescolare il post-rock, post-metal con la musica folk americana. Una cosa tra Earth, Neil Young, Hank Williams e i Neurosis. Se non fosse che i nostri sembrano rintronati dalle colonne sonore di Ennio Morricone piu' che da una reale conoscenza della materia. Ne risulta un disco che ha troppi "gia' sentito", almeno per noi italiani. Gia' sentito l'arpeggio alla Sergio Leone (ma anche polizieschi e thriller italiani), gia' sentita l'esplosione neurotica. Si potrebbe dire che i Grails fanno piu' o meno lo stesso genere ma con piu' classe: gli Across Tundras suonano troppo caciaroni e casuali con questa volonta' di metterci questo e quello finendo per non dire niente.

Un disco carino, che scivola addosso senza grossi scossoni, registrato cercando di "nascondere" piu' che mostrare. L'idea e' piu' che buona ma il risultato finale non convince fino in fondo.

[Dale P.]

Canzoni significative: In The Name Of River Grand, The Book Of Truth

Questa recensione Ú stata letta 2062 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Vanessa Van Basten - La Stanza Di SwedenborgVanessa Van Basten
La Stanza Di Swedenborg
Mare - Mare EPMare
Mare EP
Dead To A Dying World - ElegyDead To A Dying World
Elegy
Isis - OceanicIsis
Oceanic
Isis - Live 4 Selections 2001-2005Isis
Live 4 Selections 2001-2005
Spotlights - Love & DecaySpotlights
Love & Decay
Celeste - Mortes NeesCeleste
Mortes Nees
Burst - Lazarus BirdBurst
Lazarus Bird
Jesu - JesuJesu
Jesu
Dirge - Elysian Magnetic FieldsDirge
Elysian Magnetic Fields