´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Arabrot - Solar Anus (Fysik Format)

Ultime recensioni

Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven
Whores - WarWhores
War
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight
Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis
Brat - Social GraceBrat
Social Grace

Arabrot - Solar Anus
Autore: Arabrot
Titolo: Solar Anus
Anno: 2011
Produzione: Steve Albini
Genere: rock / noise / alternative

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Era da un po' di tempo che si sentiva la mancanza di quel noise rock che ha fatto capolino nei gloriosi e indissolubili anni Novanta dove Unsane, (primi) Helmet, Cows, Surgery, avevano saputo regalarci pagine indimenticabili.

Ci ha pensato un gruppo norvegese a riportare in auge quel periodo. Attenzione, non si commetta pero' l'errore di credere ad una semplice e mera riproposizione di quei suoni perche' il duo (ebbene si!) affila le armi e sa spingersi ben oltre.

Innanzitutto vengono alla mente le follie dei Melvins, quelli primordiali, quando il metal sincopato della band di King Buzzo si affacciava con decisione pronta a sconvolgere i piani di un sound che stava diventando troppo ripetitivo.

Ma non e' tutto. I nostri gettano nel calderone pure scorie post core, furia sludge e perfino insospettate cupezze "black".

E cosi' tra una devianza e l'altra escono brani come la potentissima "The Wheel Is Turning Full Circle", l'ossianica "Valkyrie", le volgari "Madonna Was A Whore" e "And The Ass Had Spoken" che rendono l'idea di repulsione totale che si respira in questo lavoro.

Eppure tutto sembra funzionare perche' a volte il disgusto e' cio' di cui abbiamo bisogno.

Produce Steve Albini. E il cerchio si chiude.

[Cristiano Roversi]

Canzoni significative: Madonna was a whore, Valkyrie, The Wheel is turning full circle.


Questa recensione Ú stata letta 1878 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Arabrot - Norwegian GothicArabrot
Norwegian Gothic

tAXI dRIVER consiglia

Psychic Paramount - IIPsychic Paramount
II
Tropical Trash - Southern Indiana Drone FootageTropical Trash
Southern Indiana Drone Footage
Putiferio - Ate Ate AtePutiferio
Ate Ate Ate
Ken Mode - VenerableKen Mode
Venerable
Orthrelm - OVOrthrelm
OV
Melvins - A Senile AnimalMelvins
A Senile Animal
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Austerity Program - Bible Songs 1The Austerity Program
Bible Songs 1
Cherubs - Immaculada HighCherubs
Immaculada High
AA.VV. - FragmentsAA.VV.
Fragments