´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Band Of Horses - Things Are Great (BMG)

Ultime recensioni

Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons
Baroness - StoneBaroness
Stone
Benefits - NailsBenefits
Nails
Sprain - The Lamb As EffigySprain
The Lamb As Effigy
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Be Your Own Pet - MommyBe Your Own Pet
Mommy
Crawl - DamnedCrawl
Damned
The Armed - Perfect SaviorsThe Armed
Perfect Saviors
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
Mizmor - ProsaicMizmor
Prosaic
Spotlights - Alchemy For The DeadsSpotlights
Alchemy For The Deads
Mutoid Man - MutantsMutoid Man
Mutants
 AA.VV. - Superunknown Redux AA.VV.
Superunknown Redux
Somnuri - DesideriumSomnuri
Desiderium
Godflesh - PurgeGodflesh
Purge
Hasard - MalivoreHasard
Malivore
Khanate - To Be CruelKhanate
To Be Cruel
Divide And Dissolve - SystemicDivide And Dissolve
Systemic

Band Of Horses - Things Are Great
Autore: Band Of Horses
Titolo: Things Are Great
Anno: 2022
Produzione: Benjamin Bridwell, Wolfgang Zimmerman
Genere: rock / alternative / folk

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Arriva giusto in tempo per le giornate di sole di inizio primavera il sesto album in studio dei Band Of Horses, la band meno depressa e spigolosa uscita da Seattle. Dopo un cambio di line up che ha coinvolto due elementi, "Things Are Great" dovrebbe essere il manifesto di un gruppo da sempre abile a cucire melodie leggere e coccolanti, armonizzazioni vocali emozionanti e arrangiamenti luminosi, ma a questo giro purtroppo rimane poco da raccontare.

Si viaggia a cavallo della tradizione indie folk americana, tra ballate semi acustiche e up tempo da barbecue in famiglia, ma i pezzi risultano un po' piatti e scivolano via innocui.

Le vette compositive della prima parte della discografia dei BoH sono onestamente lontane e sono rari i momenti interessanti come l'intima "In the hard times", venata di blues, e "In need of repair", un pezzo scarno, dal vago sapore psichedelico, che si apre su un bel ritornello arioso.

La sensazione Ŕ che la band di Ben Bridwell abbia risentito dello stravolgimento della propria formazione e si sia un po' persa durante la scrittura di questo lavoro. Per i barbecue di quest'anno toccherÓ rimettere su "Infinite Arms".

[Francesco Traverso]

Canzoni significative: In The Hard Times, In Need Of Repair.


Questa recensione Ú stata letta 257 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
White Stripes - White Blood CellsWhite Stripes
White Blood Cells
Wellwater Conspiracy - The Scroll And Its CombinationsWellwater Conspiracy
The Scroll And Its Combinations
The Ringo Jets - The Ringo JetsThe Ringo Jets
The Ringo Jets
Tomahawk - TomahawkTomahawk
Tomahawk
Afghan Whigs - Unbreakable A RetrospectiveAfghan Whigs
Unbreakable A Retrospective
Afterhours - Quello Che Non CAfterhours
Quello Che Non C'Ŕ
Tomahawk - Mit GasTomahawk
Mit Gas
Yeah Yeah Yeahs - Fever To TellYeah Yeah Yeahs
Fever To Tell
Andrew W.K. - I Get WetAndrew W.K.
I Get Wet