Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

The Information - Beck (Geffen)

Ultime recensioni

Wolvennest - TempleWolvennest
Temple
Capra - In TransmissionCapra
In Transmission
Arabrot - Norwegian GothicArabrot
Norwegian Gothic
Mythic Sunship - WildfireMythic Sunship
Wildfire
Tetrarch - UnstableTetrarch
Unstable
Dust Moth - Rising // SailingDust Moth
Rising // Sailing
Big Brave - VitalBig Brave
Vital
Godspeed You Black Emperor - G_dGodspeed You Black Emperor
G_d's Pee AT STATE'S END!
The Armed - UltrapopThe Armed
Ultrapop
Thronehammer - Incantation RitesThronehammer
Incantation Rites
Genghis Tron - Dream WeaponGenghis Tron
Dream Weapon
Motorpsycho - Kingdom Of OblivionMotorpsycho
Kingdom Of Oblivion
Bongzilla - WeedsconsinBongzilla
Weedsconsin
Slow Machine - Black Tide EPSlow Machine
Black Tide EP
Dvne - Etemen ÆnkaDvne
Etemen Ænka
Might - MightMight
Might
Appalooza - The Holy Of HoliesAppalooza
The Holy Of Holies
Dry Cleaning - New Long LegDry Cleaning
New Long Leg
A.A. Williams - Songs From IsolationA.A. Williams
Songs From Isolation
Concrete Ships - In ObservanceConcrete Ships
In Observance

Beck - The Information
Voto:
Anno: 2006
Produzione:
Genere: indie / pop / alternative
Scheda autore: Beck



Per chi da anni si coccola ogni produzione come il sottoscritto, non può far altro che rimanere in parte deluso dall'ascolto di "The Information".

Ricco di fantasia, il signor Hansen sembra averla concentrata tutta sul packanging modellabile a piacimento con stickers, o con i video per ogni singolo brano(abile mossa antipirateria).

Probabilmente “The Information” è il titolo più azzeccato che ci possa essere se l’artista voleva far avvicinare nuovi fans. Questo perché ciò che ritroviamo qui rappresenta, in modo completo o quasi, tutto il suo percorso musicale, da quando con “Mellow Gold” partì per sconvolgere la scena musicale mondiale.

“The Information” rappresenta il suo biglietto da visita, e se precedentemente ad esso, ogni produzione aveva una propria identità, una propria fase, una sua evoluzione, qui tutto sembra perdersi in una sorta di raccolta che lascia un po’ di amaro in bocca.

Sintetizzando: brani come “Elevator Music” li possiamo trovare in “Guero”, altri come ”Cellphone’s Dead” o “No complaints” in “Mellow Gold” o ancora, “Soldier Jane”o “New Round” in “Sea Change” mentre outtakes di “Odelay” potrebbero essere “Motorcade” e “Movie Theme”.

Il solito minestrone di funk, elettro-psych-pop, rock, soul, hip hop, country, folk è garantito e quel poco che si allontana da questo contesto si rivela grandioso come “Stranger Apparition” di vena blues e con un tocco di “Stones” che non guasta.

Forse troppo poco per un artista “totale” capace di rompere gli schemi, di divertirsi e far divertire coi suoni,video atteggiamenti e di grande scena pure a livello live.

[Steliam]

Canzoni significative: Stranger Apparition.


Questa recensione é stata letta 2230 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Beck - Sea ChangeBeck
Sea Change

Live Reports

23/06/2005GenovaAnteprima Goa Boa

tAXI dRIVER consiglia

Xiu Xiu - La ForetXiu Xiu
La Foret
Saeta - We Are Waiting All For HopeSaeta
We Are Waiting All For Hope
Beck - Sea ChangeBeck
Sea Change
Stephen Malkmus - Stephen MalkmusStephen Malkmus
Stephen Malkmus
John Frusciante - To Record Only Water For Ten DaysJohn Frusciante
To Record Only Water For Ten Days
Tbh - Emanuele Dopo EPTbh
Emanuele Dopo EP
Pecksniff - The Book Of Stanley CreepPecksniff
The Book Of Stanley Creep
New Pornographers, The - Mass RomanticNew Pornographers, The
Mass Romantic
Odawas - The Aether EaterOdawas
The Aether Eater
Perturbazione - Waiting To HappenPerturbazione
Waiting To Happen