Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Live From Mars - Ben Harper (Virgin)

Ultime recensioni

Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet
Jesu - Never EPJesu
Never EP
Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I
Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Fiona Apple - Fetch The Bolt CuttersFiona Apple
Fetch The Bolt Cutters
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order
Wrekmeister Harmonies - We Love To Look At The CarnageWrekmeister Harmonies
We Love To Look At The Carnage
Tricot - ???Tricot
???
Bada - BadaBada
Bada
Kidbug - KidbugKidbug
Kidbug
Louise Lemon - DevilLouise Lemon
Devil
Mrs Piss - Self-SurgeryMrs Piss
Self-Surgery
Vega Lee & John Nova - iSpace DramasVega Lee & John Nova
iSpace Dramas
Myrkur - FolkesangeMyrkur
Folkesange
BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss
Witchcraft - Black MetalWitchcraft
Black Metal
Brant Bjork - Brant BjorkBrant Bjork
Brant Bjork
1000mods - Youth Of Dissent1000mods
Youth Of Dissent

Ben Harper - Live From Mars
Voto:
Etichetta: Virgin
Anno: 2001
Produzione:
Genere: pop / rock /
Scheda autore: Ben Harper



L'unico difetto di questo doppio capolavoro ve lo dico subito: non c'è Indifference dei Pearl Jam. Credevate peggio?? Bhè questo live sfiora la perfezione. 25 canzoni con la "C" maiuscola. Alcune cover (Sexual Healing di Marvin Gaye, Whole Lotta Love nella coda di Faded dei Led Zeppelin e The Drugs Don' Work dei Verve), i migliori brani mai scritti da Ben e un intrepretazione sublime. L'inizio è folgorante: Glory & Consequence non lascia prigionieri ed è come essere tra le migliaia di persone presenti al concerto. Tutto il primo disco è travolgente e potente. Il gruppo suona preciso e Ben usa la chitarra come fosse la sua stessa voce. Il secondo disco, completamente acustico, ha bisogno di più ascolti per essere compreso del tutto. Gli arrangiamenti si fanno più semplici per lasciare spazio alla voce sussurrata di Ben. Ed è qui che si sente la mancanza di Indifference che non avrebbe niente di meno della versione dei Pearl Jam. La confezione del CD richiama i vinili ed è curatissimi e bellissima. Aggiungete che sono due CD ma che vengono venduti quasi al prezzo di uno (lo trovate dalle 35000L in su). Potrà non piacervi la voce di Ben Harper ma la sua capacità di scrivere grandi canzoni e di essere un grande performer vi farà dimenticare che fino a pochi minuti prima odiavate i suoi belati :)) Consigliatissimo a tutti.

[Dale P.]

Canzoni significative: Ground On Down, Faded, Mama's Got A Girlfriend

Questa recensione é stata letta 4488 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Ben Harper - Diamonds On The InsideBen Harper
Diamonds On The Inside

Live Reports

19/06/2004ImolaHeineken Jammin' Festival

tAXI dRIVER consiglia

Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Lara Martelli - Orchidea PorporaLara Martelli
Orchidea Porpora
Sharon Van Etten - Remind Me TomorrowSharon Van Etten
Remind Me Tomorrow
Paolo Benvegnù - Piccoli Fragilissimi FilmPaolo Benvegnù
Piccoli Fragilissimi Film
Ben Harper - Live From MarsBen Harper
Live From Mars
Neil Finn - One NilNeil Finn
One Nil
Grand Transmitter - Under The Wheel EPGrand Transmitter
Under The Wheel EP
Peeping Tom - Peeping TomPeeping Tom
Peeping Tom
Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
Beatles, The - LoveBeatles, The
Love