Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Besvärjelsen - Atlas (Magnetic Eye)

Ultime recensioni

Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...
Primitive Man - InsurmountablePrimitive Man
Insurmountable

Besvärjelsen - Atlas
Autore: Besvärjelsen
Titolo: Atlas
Etichetta: Magnetic Eye
Anno: 2022
Produzione:
Genere: rock / stoner / alternative

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Atlas





Spero non ci sia bisogno di ricordare quanto la Svezia sia seconda solo agli Stati Uniti come quantità di band stoner e retro rock. Dai tempi dei Dozer di strada ne è stata fatta tanta e ormai band ed etichette hanno creato una bella serie di ottimi prodotti. Proprio la sezione ritmica dei Dozer è parte dei Besvärjelsen, band che vede come tratto distintivo la voce della graziosa e allo stesso tempo grintosa Lea Amling Alazam.

"Atlas" è il loro terzo disco e sarà apprezzato da coloro che amano il rock/heavy alternativo. Lo stoner è infatti presente più visivamente che negli arrangiamenti, giusto qualche sentore nei riff lenti ma che hanno più le caratteristiche delle ballad grunge ("Paradise") che di evocazioni sciamaniche. Inutile dire che "Atlas" mi piace proprio per questo: è un bel disco rock, suonato decentemente e con una voce particolare in primo piano che sa tirare fuori delle belle linee che dopo un paio di ascolti rimarranno piacevolmente impresse. Il timbro di Lea non è mai esagerato e anzi è molto brava nello smarcarsi dal classico clichè evocativo e non si perde in inutili ghirigori virtuosi.

Probabilmente ne potrete fare a meno ma sarebbe un peccato. Se amate il rock senza fronzoli dategli più di una possibilità.

[Dale P.]

Canzoni significative: Digerliden, Clouds.


Questa recensione é stata letta 151 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Besvärjelsen - FrostBesvärjelsen
Frost

tAXI dRIVER consiglia

Dead Meadow - Dead MeadowDead Meadow
Dead Meadow
Kyuss - Blues For The Red SunKyuss
Blues For The Red Sun
Atomic Bitchwax - The Local FuzzAtomic Bitchwax
The Local Fuzz
Naam - NaamNaam
Naam
Yung Druid - Yung DruidYung Druid
Yung Druid
AA.VV - Daze Of The Underground - A Tribute To HawkwindAA.VV
Daze Of The Underground - A Tribute To Hawkwind
Motorpsycho - Trust UsMotorpsycho
Trust Us
Queens Of The Stone Age - Feel Good Hit Of The SummerQueens Of The Stone Age
Feel Good Hit Of The Summer
Om - BBC Radio 1Om
BBC Radio 1
Kyuss - Muchas Gracias - The BestKyuss
Muchas Gracias - The Best