´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Blodet - Death Mother (Church Road)

Ultime recensioni

Briqueville - IIIIBriqueville
IIII
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land
Ragana - DesolationRagana
Desolation's Flower
Reverend Kristin Michael Hayter - Saved!Reverend Kristin Michael Hayter
Saved!
Svalbard - The Weight Of The MaskSvalbard
The Weight Of The Mask
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Boris - & Uniform - Bright New DiseaseBoris
& Uniform - Bright New Disease
Paroxysm Unit - Fragmentation StratagemParoxysm Unit
Fragmentation Stratagem
Agriculture - AgricultureAgriculture
Agriculture
Blodet - Death MotherBlodet
Death Mother
Maggot Heart - HungerMaggot Heart
Hunger
Blood Incantation - Luminescent BridgeBlood Incantation
Luminescent Bridge
Grails - Anches En MaatGrails
Anches En Maat
Kvelertak - EndlingKvelertak
Endling
Graveyard - 6Graveyard
6
Great Falls - Objects Without PainGreat Falls
Objects Without Pain
Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons

Blodet - Death Mother
Autore: Blodet
Titolo: Death Mother
Anno: 2023
Produzione:
Genere: metal / doom / goth

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta Death Mother





Una delle cose belle dell'essere un esploratore alla ricerca costante di musica Ŕ quella di venire incantato da dischi a cui non daresti una lira. Dischi che cercando recensioni online trovi i soliti due siti fidati che confermano le impressioni positive e poco altro. Non ricordo come ho scoperto i Blodet. Sicuramente non per merito del nome, nŔ per l'anonima copertina. Probabilmente erano in qualche lista di persone fidate che difficilmente sbagliano i consigli e che quindi ho seguito. Poco importa. Fatto sta che questo Death Mother non Ŕ quello che promette. Sul loro bandcamp dicono che sono una via di mezzo fra Swans e Sonic Youth. Se lo dicono loro. Ma fidatevi di no. Leggendo qua e lÓ spuntano i nomi di Chelsea Wolfe, Cult Of Luna, Messa, Esben And The Witch. GiÓ meglio.

La particolaritÓ dei Blodet Ŕ di fare una musica sý oscura ma anche piacevole. Senza provare ad innovare chissÓ che e neppure (cosa pi¨ importante) senza mostrare muscoli che non hanno. Ma ovviamente c'Ŕ un plus: la voce di Hilda Heller. Che Ŕ un po' sulla scia di quella di Sara dei Messa ma con una maggiore malinconia di stampo dark rock. Ecco la musica proposta potrebbe essere a metÓ strada tra Messa ed Esben And Witch. La band sostiene molto bene le armonie vocali in modo educato, senza prevalicare e neppure senza essere eccessivamente trasparenti con le giuste dinamiche che trasportano l'ascolto in piacevoli lidi mentali. La tracklist composta da solo cinque brani Ŕ in realtÓ bella corposa, riempiendo al 100% la superficie di un disco in vinile grazie anche alla lunga "Without/Within" vera e propria gemma all'interno di un disco che si eleverebbe comunque sopra la media anche senza.

Rimane il dubbio sul futuro della band contando che il chitarrista Rickie Ístlund che ha scritto parte del materiale del disco ha perso la battaglia con il cancro. Speriamo di vederli al Roadburn.

[Dale P.]

Canzoni significative: Without/Within, The Hour.


Questa recensione Ú stata letta 123 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
The DevilThe Devil's Blood
The Thousandfold Epicentre
Thronehammer - Incantation RitesThronehammer
Incantation Rites
Konvent - Puritan MasochismKonvent
Puritan Masochism
Messa - CloseMessa
Close
Middian - Age EternalMiddian
Age Eternal
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Domkraft - Slow FidelityDomkraft
Slow Fidelity
Unearthly Trance - ElectrocutionUnearthly Trance
Electrocution
Sleep - JerusalemSleep
Jerusalem