´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Castle Rat - Into The Realm (King Volume)

Ultime recensioni

Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues
Thou - UmbilicalThou
Umbilical
Porcelain - PorcelainPorcelain
Porcelain
Eye - Dark LightEye
Dark Light
Bala - BestaBala
Besta
Henrik Palm - Nerd IconHenrik Palm
Nerd Icon
Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty

Castle Rat - Into The Realm
Autore: Castle Rat
Titolo: Into The Realm
Anno: 2024
Produzione: Davis M. Shubs, Thomas Johnsen
Genere: metal / doom / hard rock

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta Into The Realm





Inevitabilmente attratto dall'avvenenza della frontwoman Riley Pinkerton e dallo splendido logo "old school" attendevo con molta curiositÓ l'esordio dei newyorkesi Castle Rat ma senza grandi aspettative. Sinceramente non pensavo potessero essere un prodotto completo, mi aspettavo giusto un paio di buone canzoni e poco altro. Che Ŕ un po' come non pretendere che Monica Bellucci sappia anche recitare bene: c'Ŕ giÓ tutto il resto perchŔ chiedere ancora di pi¨?

E, invece, "Into The Realm" Ŕ uno dei migliori dischi doom degli ultimi anni, non ci giro tanto intorno. Forse sono stato realmente stregato da questa giovanissima cantante cotonata, vestita solo di una striminzita armatura di maglia e spadone che ricorda le copertine delle avventure di Dungeons And Dragons che compravo da ragazzino? I riff suonano tutti perfettamente doom: lenti, mortiferi, grezzi e mai sopra le righe. Le canzoni ottimamente plasmate con un sound grezzo, che sembra uscito a cavallo degli anni 70 e gli anni 80: catacombale, distante e oscuro. Non a caso registrato in una chiesa abbandonata riempita di amplificatori Orange. La band suona. Eccome se suona. Tanto che bassista e chitarrista si ritagliano pure degli intervalli solista tra un brano e l'altro a cavallo fra prog e folk. Quando partono le cavalcate volano sberle. Niente di originale ma da quanto tempo non si ascoltava una band cosý perfetta nel celebrare il classico sound hard rock oscuro dei Black Sabbath? "Into The Realm" Ŕ una vera chicca.

[Dale P.]

Canzoni significative: Red Sands, Fresh Fur.

Questa recensione Ú stata letta 135 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Mammoth Weed Wizard Bastard - Yn Ol I AnnwnMammoth Weed Wizard Bastard
Yn Ol I Annwn
Unearthly Trance - ElectrocutionUnearthly Trance
Electrocution
Blodet - Death MotherBlodet
Death Mother
Domkraft - SeedsDomkraft
Seeds
Konvent - Puritan MasochismKonvent
Puritan Masochism
The DevilThe Devil's Blood
The Thousandfold Epicentre
Salome - TerminalSalome
Terminal
Yob - AtmaYob
Atma
MSW - ObliviosusMSW
Obliviosus