Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Crimes - Blood Brothers (V2)

Ultime recensioni

Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Guðnadóttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Guðnadóttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Can’t Have Love, I Want PowerHalsey
If I Can’t Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On
Jadsa - Olho de VidroJadsa
Olho de Vidro
Wolves In The Throne Room - Primordial ArcanaWolves In The Throne Room
Primordial Arcana
Part Chimp - DroolPart Chimp
Drool
Quicksand - Distant PopulationsQuicksand
Distant Populations
Old Nick - A New Generation Of Vampiric ConspiraciesOld Nick
A New Generation Of Vampiric Conspiracies
King Woman - Celestial BluesKing Woman
Celestial Blues
Lingua Ignota - Sinner Get ReadyLingua Ignota
Sinner Get Ready

Blood Brothers - Crimes
Voto:
Etichetta: V2
Anno: 2004
Produzione:
Genere: punk / post-hardcore / math
Scheda autore: Blood Brothers



Prendete un vinile dei Rolling Stones (quelli più marci) e raddoppiate la velocità. Avrete "Crimes" dei Blood Brothers.

Dopo il trattamento di Ross Robinson (che la band non ha gradito più di tanto) e la firma con la V2 la band sembrerebbe pronta per il grande salto. Ovvero da essere la band preferita di 10 persone lo sarà di 20! Il suono dei fratellini di sangue di Seattle è tutto tranne che addomesticabile e orecchiabile. E' istinto selvaggio e cazzone, è delirio e frustrazione. E musicalmente è tutto quello che vorremmo dal rock'n'roll: imprevedibile, rumoroso, strano e potente.

Impossibile distinguere un brano dall'altro, forse per un urlo messo prima di una chitarrata ulcerosa o per un ritmo leggermente più ballabile di un altro. Ma non è importante, è importante, invece, che facciate vostro quest'album e che inseriate la band fra i vostri nomi preferiti di sempre.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 3954 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Blood Brothers - Burn Piano Island BurnBlood Brothers
Burn Piano Island Burn

NEWS


21/07/2006 Dettagli su "Young Machine"
05/06/2006 In Arrivo EP
24/03/2006 Al Lavoro sul Nuovo Album
17/01/2005 In Preparazione un DVD

tAXI dRIVER consiglia

Handsome - HandsomeHandsome
Handsome
Million Dead - A Song To RuinMillion Dead
A Song To Ruin
Cave In - Perfect Pitch BlackCave In
Perfect Pitch Black
Engineer - Crooked VoicesEngineer
Crooked Voices
Quicksand - Distant PopulationsQuicksand
Distant Populations
Laghetto - Sonate In Bu Minore Per 400 Scimmiette UrlantiLaghetto
Sonate In Bu Minore Per 400 Scimmiette Urlanti
Orange Man Theory, The - Riding A Cannibal Horse From Here ToOrange Man Theory, The
Riding A Cannibal Horse From Here To
Soul Glo - The Nigga Is MeSoul Glo
The Nigga Is Me
Barrato - Barrato
'mmerecano Siupesciò
Dillinger Escape Plan - Miss MachineDillinger Escape Plan
Miss Machine