Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Blood Brothers - Crimes (V2)

Ultime recensioni

Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...

Blood Brothers - Crimes
Autore: Blood Brothers
Titolo: Crimes
Etichetta: V2
Anno: 2004
Produzione:
Genere: punk / post-hardcore / math

Voto:



Prendete un vinile dei Rolling Stones (quelli più marci) e raddoppiate la velocità. Avrete "Crimes" dei Blood Brothers.

Dopo il trattamento di Ross Robinson (che la band non ha gradito più di tanto) e la firma con la V2 la band sembrerebbe pronta per il grande salto. Ovvero da essere la band preferita di 10 persone lo sarà di 20! Il suono dei fratellini di sangue di Seattle è tutto tranne che addomesticabile e orecchiabile. E' istinto selvaggio e cazzone, è delirio e frustrazione. E musicalmente è tutto quello che vorremmo dal rock'n'roll: imprevedibile, rumoroso, strano e potente.

Impossibile distinguere un brano dall'altro, forse per un urlo messo prima di una chitarrata ulcerosa o per un ritmo leggermente più ballabile di un altro. Ma non è importante, è importante, invece, che facciate vostro quest'album e che inseriate la band fra i vostri nomi preferiti di sempre.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 4015 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Blood Brothers - Burn Piano Island BurnBlood Brothers
Burn Piano Island Burn

NEWS


21/07/2006 Dettagli su "Young Machine"
05/06/2006 In Arrivo EP
24/03/2006 Al Lavoro sul Nuovo Album
17/01/2005 In Preparazione un DVD

tAXI dRIVER consiglia

Cave In - Until Your Heart StopsCave In
Until Your Heart Stops
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Quicksand - Distant PopulationsQuicksand
Distant Populations
Coilguns - WatchwindersCoilguns
Watchwinders
Blood Brothers - CrimesBlood Brothers
Crimes
Blood Brothers - Burn Piano Island BurnBlood Brothers
Burn Piano Island Burn
Dillinger Escape Plan - Ire WorksDillinger Escape Plan
Ire Works
Dillinger Escape Plan - Under The Running BoardDillinger Escape Plan
Under The Running Board
Comity - As Everything Is A TragedyComity
As Everything Is A Tragedy
Full Effect - ReconcilementFull Effect
Reconcilement