Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Bunuel - Killers Like Us (Profound Lore)

Ultime recensioni

Henrik Palm - Nerd IconHenrik Palm
Nerd Icon
Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven
Whores - WarWhores
War
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight
Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis

Bunuel - Killers Like Us
Autore: Bunuel
Titolo: Killers Like Us
Etichetta: Profound Lore
Anno: 2022
Produzione: Giulio Favero
Genere: rock / noise / sludge

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Killers Like Us





Bello vedere certi progetti crescere, prendere strade sempre meno oscure, acquisire sicurezza e aprirsi ad un pubblico attento. Bunuel sembrava in principio il gioco di un manipolo di italiani "importanti" con ospite l'immenso Eugene S. Robinson degli Oxbow. Al terzo disco, il primo uscito in collaborazione fra La Tempesta e Profound Lore, sembra una macchina da guerra.

Facciamo un passo indietro: Xabier Iriondo (Afterhours), Francesco Valente (Il Teatro Degli Orrori) e Pierpaolo Capovilla (Il Teatro Degli Orrori) formano la prima ossatura dei Buñuel che vede appunto ospite Eugene S. Robinson. Per questo disco Pierpaolo viene sostituito da Andrea Lombardini, personaggio meno ingombrante ma decisamente preparato. "Killers Like Us" mette in luce, se mai ce ne fosse stato il dubbio, della genialità assoluta del chitarrista Xabier Iriondo, uno dei migliori manipolatori di suoni provenienti da una chitarra.

Suoni alieni provenienti dalla nowave, industrial, post-punk, noise rock, la sezione ritmica è precisa e fondamentale nel mettere ordine ad un caos sonoro che altrimenti rischierebbe di suonare sfilacciato e conseguentemente privo di mordente. Invece i tre musicisti non danno un attimo di tregua all'ascoltatore generando un suono compatto, abrasivo e frastornante che può essere doom-sludge come maggiormente metropolitano (Swans / Unsane su tutti). Ovviamente Eugene è spettacolare nella sua solita intrepretazione drammatica sospesa fra la vita e la morte (altrui).

Non lo dico per campanilismo ma "Killers Like Us" rischia di essere il disco noise rock del 2022. Vedremo se qualche americano saprà fare di meglio.

[Dale P.]

Canzoni significative: When We Talk, Even The Jungle.

Questa recensione é stata letta 529 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

17/10/2022GenovaCane

tAXI dRIVER consiglia

But God Created Woman - BGCWBut God Created Woman
BGCW
Zu - Live In HelsinkiZu
Live In Helsinki
Tricot - ???Tricot
???
Permanent Fatal Error - Law SpeedPermanent Fatal Error
Law Speed
Exhalants - AtonementsExhalants
Atonements
Melvins - A Senile AnimalMelvins
A Senile Animal
Psychic Paramount - IIPsychic Paramount
II
Bummer - Dead HorseBummer
Dead Horse
Ken Mode - VenerableKen Mode
Venerable
Ken Mode - NullKen Mode
Null