Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Cave In - Jupiter (Hydra Head)

Ultime recensioni

Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Gateways to Resplendence - Abhorrent ExpanseGateways to Resplendence
Abhorrent Expanse
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time

Cave In - Jupiter
Autore: Cave In
Titolo: Jupiter
Etichetta: Hydra Head
Anno: 2000
Produzione:
Genere: punk / post-hardcore / progressive

Voto:


Compra Cave In su Taxi Driver Store


Shock!! Il passaggio tra l'hardcore e il post non è assolutamente indolore. La voce: basta grugniti e urla demoniache, ora si canta. Basta tempi sostenuti e chitarre tirate: a prevalere è la forma canzone. E bisogna ammettere che la title-track è una gran canzone. Scale arabe e orecchiabilità sono un bel biglietto da visita. "In The Stream Of Commerce" prende ispirazione dal prog, dalla psichedelia, dal kraut. I problemi arrivano dalla terza traccia: "Big Riff". Il minutaggio si amplifica (quasi 7 minuti) e dopo un po' si sbadiglia. Per riprendersi bisogna arrivare alla psichedelica "Decay Of The Delay". Il cantato, per quasi tutto il disco, annoia e la pomposità prog l'avremmo evitata. Il gruppo è bravo ma parecchio dispersivo. Per iniziare a digerirlo occorrono decine di ascolti. Sinceramente, preferivamo la band degli esordi, meno originale ma sicuramente più vicina ai nostri gusti.

[Dale P.]

Canzoni significative: Jupiter.

Questa recensione é stata letta 4630 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Cave In - AntennaCave In
Antenna
Cave In - Final TransmissionCave In
Final Transmission
Cave In - Heavy PendulumCave In
Heavy Pendulum
Cave In - Perfect Pitch BlackCave In
Perfect Pitch Black
Cave In - Until Your Heart StopsCave In
Until Your Heart Stops
Cave In - White SilenceCave In
White Silence

Live Reports

15/02/2006TorinoSpazio 211

NEWS


15/03/2022 Nuovo Album Su Relapse
15/10/2010 Nuovo Album In Primavera
08/08/2010 Pubblicano Live A Milano
06/11/2006 Aggiornamento sullo Stato della Band
28/08/2006 In Arrivo L'Album di Brodsky
13/06/2005 La Tracklist di Perfect Pitch Black
15/04/2005 Ad Agosto Arriva "Perfect Pitch Black"

tAXI dRIVER consiglia

Show Me The Body - Dog WhistleShow Me The Body
Dog Whistle
Infarto Scheisse! - The Infarto Scheisse!Infarto Scheisse!
The Infarto Scheisse!
Dillinger Escape Plan - & Mike Patton Irony Is A Dead SceneDillinger Escape Plan
& Mike Patton Irony Is A Dead Scene
Full Effect - ReconcilementFull Effect
Reconcilement
Engineer - Crooked VoicesEngineer
Crooked Voices
Laghetto - /Magazine Du Kakao - SplitLaghetto
/Magazine Du Kakao - Split
Soul Glo - The Nigga Is MeSoul Glo
The Nigga Is Me
Converge - Jane DoeConverge
Jane Doe
Gerda - Cosa Dico Quando Non ParloGerda
Cosa Dico Quando Non Parlo
Laghetto - Sonate In Bu Minore Per 400 Scimmiette UrlantiLaghetto
Sonate In Bu Minore Per 400 Scimmiette Urlanti