Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Turnstile - Glow On (Roadrunner)

Ultime recensioni

Shooting Daggers - Love & RageShooting Daggers
Love & Rage
Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing

Turnstile - Glow On
Autore: Turnstile
Titolo: Glow On
Etichetta: Roadrunner
Anno: 2021
Produzione: Mike Elizondo
Genere: punk / post-hardcore / alternative

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Gli americani Turnstile sono da alcuni anni uno dei segreti meglio custoditi dell'hardcore americano. Fino ad oggi: complice un battage pubblicitario azzeccato e una serie di anticipazioni da leccarsi i baffi la band ha bruciato in preorder tutti i dischi che aveva stampato. Non solo: ha improvvisamente allargato il proprio bacino di utenza, fino a ieri relegato ad ascoltatori muniti di felpa con il cappuccio. Che è successo? La band ha deciso di fare le cose "da grandi". Produzione massiccia, da gruppo major (cosa che di fatto la Roadrunner è), ad opera di Mike Elizondo già al servizio per decine di rapper sbanca classifiche (Eminem, 50 Cents, Dr Dre), Mastodon e Avenged Sevenfold. Il suono, inevitabilmente, si fa molto meno caotico ma soprattutto più curato. Le linee vocali sono la prima cosa a risaltare: Brendan Yates canta come Perry Farrell. Melodico, sciamanico e schizzato, esattamente come il fondatore del Lollapallooza. Ad aiutarlo troviamo ospiti Blood Orange e Julian Baker. La band asseconda l'estro vocale con riff corposi ma soprattutto arrangiamenti sbilenchi, ricchi di suoni e suonini.

Il risultato è un disco pazzesco. Non lo dico da fan dei precedenti (comunque ottimi, ma non era la mia cup of tea) ma da ascoltatore estasiato da questo "Glow On". Un album coraggioso nelle scelte ma che si rivelano tutte azzeccate per portare a casa il risultato, ovvero consegnare all'ascoltatore ottime canzoni! Qualche sprazzo di hardcore c'è sempre ma non soffoca più la band in una gabbia. Si sentono i Quicksand, gli Helment, l'R&B, gli assoloni metal messi a cazzo (ma perfetti) e mille chicche che solo ascolti su ascolti metteranno in chiaro.

Più quadrato dei The Armed, più eccitante dei Quicksand. Se dovete sceglierne per forza uno scegliete questo. Ma prendeteli tutti e tre e non ve ne pentirete.

[Dale P.]

Canzoni significative: HOLIDAY, MYSTERY.

Questa recensione é stata letta 1620 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Drug Church - HygieneDrug Church
Hygiene
Dillinger Escape Plan - & Mike Patton Irony Is A Dead SceneDillinger Escape Plan
& Mike Patton Irony Is A Dead Scene
Dillinger Escape Plan - Miss MachineDillinger Escape Plan
Miss Machine
Coilguns - WatchwindersCoilguns
Watchwinders
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Antithesis - AntithesisAntithesis
Antithesis
Cassilis - My ColoursCassilis
My Colours
Porcelain - PorcelainPorcelain
Porcelain
Dillinger Escape Plan - Under The Running BoardDillinger Escape Plan
Under The Running Board
At The Drive-In - In Casino OutAt The Drive-In
In Casino Out