´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Cods - Sperochett¨stia (Mexicat)

Ultime recensioni

Boris - Heavy Rocks 2022Boris
Heavy Rocks 2022
Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvńrjelsen - AtlasBesvńrjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention

Cods - Sperochett¨stia
Autore: Cods
Titolo: Sperochett¨stia
Anno: 2003
Produzione:
Genere: rock / post-rock / indie

Voto:



Due sono le ottime notizie che si porta dietro questo CD. 1) La nascita della Mexicat Records, nata dall'idea dei Gatto Ciliegia per pubblicare i dischi che piacciono a loro ma che non riescono ad avere nessuno sbocco. 2) I Cods hanno confezionato un album di grande classe. Pop nel senso migliore del termine. Strumenti inusuali, odori di jazz, echi di post-rock. Post-rock suonato in maniera intelligente. Se il genere aveva cercato (anni fa) di uccidere la forma canzone con gli sperimentalismi, il noise, la dilatazione, l'astrazione, i Cods ne prendono i fondamentali e si lanciano nella difficoltÓ estrema di ricostruire proprio quella forma canzone che li rende protagonisti di un viaggio all'indietro che, forse, Ŕ l'unico modo per ridare linfa vitale al genere. Illuminanti in tal senso il duo "Pugile" e "Mellifluo" veri e propri manifesti del disco. Un lavoro affascinante con diverse chiavi di lettura (sperimentale, pop, noise, jazz...) tutte assolutamente illuminanti. Un gruppo in stato di grazia!

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte


Questa recensione Ú stata letta 2509 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

 Miranda
Whale Shit
Don Caballero - What Burns Never ReturnsDon Caballero
What Burns Never Returns
Ison - AuroraIson
Aurora
LL'Altra
In The Afternoon
Yoo Doo Right - DonYoo Doo Right
Don't Think You Can Escape Your Purpose
Jambinai - ONDAJambinai
ONDA
65 Days Of Static - The Fall Of Math65 Days Of Static
The Fall Of Math
Ronin - RoninRonin
Ronin
Godspeed You Black Emperor - G_dGodspeed You Black Emperor
G_d's Pee AT STATE'S END!
Vanessa Van Basten - Vanessa Van BastenVanessa Van Basten
Vanessa Van Basten