Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Really From - Really From (Topshelf)

Ultime recensioni

Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues
Thou - UmbilicalThou
Umbilical
Porcelain - PorcelainPorcelain
Porcelain
Eye - Dark LightEye
Dark Light
Bala - BestaBala
Besta
Henrik Palm - Nerd IconHenrik Palm
Nerd Icon
Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty

Really From - Really From
Autore: Really From
Titolo: Really From
Anno: 2021
Produzione: Sai Boddupalli
Genere: rock / post-rock / jazz

Voto:
Produzione:
Originalit:
Tecnica:



Ascolta Really From





C' chi si lamenta che il rock morto, che gli accordi sono quelli, le melodie pure, le linee vocali non sono infinite. E poi c' chi questi limiti li ha superati da tempo e sa che non c' proprio nessun limite.

Un tempo fu il post-rock a scavalcare la classica struttura rock alternativa, sebbene i pi anziani si ricordano che fin dai primordi del genere esistito il jazz-rock, la fusion, il progressive. Insomma, ognuno ascolta quello che gli capita: il rock non mai morto e non ha bisogno di ritornare.

Questa prolissa introduzione serve per presentare chi mette a frutto decenni di svalicamento del rock: i bostoniani Really From, precedentemente "noti" come People Like You. Maestri nei rispettivi strumenti (chitarra, basso, batteria, tromba) mescolano il jazz con l'emo (quello anni 90, non quello dei ragazzini depressi). Un'unione che potrebbe far storcere il naso eppure basta unire i due punti con il post-rock e il gioco fatto. Bh fatto se maneggiate gli strumenti con abilit.

Questo disco omonimo quindi un "must have" per ascoltatori curiosi e sbilenchi, che cercano sempre un modo per andare al di l. Se gli inglesi hanno i Black Country New Road gli americani hanno i Really From. E, forse, sono anche meglio.

[Dale P.]

Canzoni significative: Apartment Song, Quirk.


Questa recensione stata letta 672 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Moin - Moot!Moin
Moot!
Grails - Deep PoliticsGrails
Deep Politics
Nadja - AutopergameneNadja
Autopergamene
Really From - Really FromReally From
Really From
caroline - carolinecaroline
caroline
 Madrigali Magri
L'Avaro
Paper Chase / Red WormPaper Chase / Red Worm's Farm
Paper Chase Meet Red Worm's Farm
Brutus - NestBrutus
Nest
 Miranda
Whale Shit
*Shels - Plains Of The Purple Buffalo*Shels
Plains Of The Purple Buffalo