ļ»æ

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Corey - Sacroniente (Dufresne)

Ultime recensioni

Dorthia Cottrell - Death Folk CountryDorthia Cottrell
Death Folk Country
Treedeon - New World HoarderTreedeon
New World Hoarder
Dozer - Drifting in the Endless VoidDozer
Drifting in the Endless Void
Poison Ruin - HarvestPoison Ruin
Harvest
Purling Hiss - Drag On GirardPurling Hiss
Drag On Girard
No Spill Blood - Eye of NightNo Spill Blood
Eye of Night
Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs - Land Of SleeperPigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs
Land Of Sleeper
Lankum - False LankumLankum
False Lankum
Scowl - Psychic Dance RoutineScowl
Psychic Dance Routine
Afsky - Om hundrede årAfsky
Om hundrede år
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs

Corey - Sacroniente
Autore: Corey
Titolo: Sacroniente
Etichetta: Dufresne
Anno: 2004
Produzione:
Genere: metal / grindcore /

Voto:



Nel casino infernale di camera mia, ad un certo punto, crolla una colonna di CD. In mezzo a cose allucinanti, inutili , pluri ascoltate e chissą cos'altro, spunta questo disco: Sacroniente dei Corey. E gił bestemmie di ogni tipo. Il CD in questione, infatti, č uscito da un po' e chissą come mai era finito in mezzo a materiale gią trattato.

Decido di dargli un'ascolto anche se, ormai, sarņ nella lista nera dell'etichetta. Bene, il disco č una figata. Hardcore/crust/grind violentissimo e ispiratissimo, cantato un po' in italiano e un po' inglese. Un po' come dei Cripple Bastards pił tirati, deliranti e maggiormente ispirati dall'hardcore italiano degli anni 80.

I brani sono 33. Ovviamente, come in tutti i dischi del genere, si passa dagli 8 secondi ai 2 minuti scarsissimi con una prevalenza di brani di 14 secondi (i migliori). Ancora pił ovvia la presenza di frasi cinematografiche qua e lą (splendido l'attacco di "Morirete Vuoti") ma non scontata č, invece, la presenza di brani arpeggiati, quasi post-rock (la successiva "Se Domani", sicuramente il brano migliore del lotto).

Sacroniente risulta quindi un album vario -e pure piuttosto lungo- capace di dire la sua in mezzo a produzione pił dichiaratamente ignoranti (tipiche dello stile americano) ma anche pił vuote di contenuto. Non sarą pił una novitą ma la qualitą rimane altissima!

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 3873 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Lethargy - Discography 93-99Lethargy
Discography 93-99
Cretin - FreakeryCretin
Freakery
Wormrot - HissWormrot
Hiss
Yautja - The LurchYautja
The Lurch
Full Of Hell - Garden Of Burning ApparitionsFull Of Hell
Garden Of Burning Apparitions
Pig Destroyer - Phantom LimbPig Destroyer
Phantom Limb
Nasum - DoombringerNasum
Doombringer
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Agoraphobic Nosebleed - AgorapocalypseAgoraphobic Nosebleed
Agorapocalypse
Duma - DumaDuma
Duma