´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Dark Buddha Rising - Mathreyata (Svart)

Ultime recensioni

The Body - & Dis Fig - Orchards of a Futile HeavenThe Body
& Dis Fig - Orchards of a Futile Heaven
Chelsea Wolfe - She Reaches Out To She Reaches Out To SheChelsea Wolfe
She Reaches Out To She Reaches Out To She
Matt Cameron - Gory Scorch CretinsMatt Cameron
Gory Scorch Cretins
Sprints - Letter To SelfSprints
Letter To Self
meth. - Shamemeth.
Shame
Hauntologist - HollowHauntologist
Hollow
Eye Flys - Eye FlyesEye Flys
Eye Flyes
Slift - IlionSlift
Ilion
Flooding - Silhoutte MachineFlooding
Silhoutte Machine
Remote Viewing - Modern AddictionsRemote Viewing
Modern Addictions
High Priest - InvocationHigh Priest
Invocation
Briqueville - IIIIBriqueville
IIII
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land
Ragana - DesolationRagana
Desolation's Flower
Reverend Kristin Michael Hayter - Saved!Reverend Kristin Michael Hayter
Saved!
Svalbard - The Weight Of The MaskSvalbard
The Weight Of The Mask
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Boris - & Uniform - Bright New DiseaseBoris
& Uniform - Bright New Disease
Paroxysm Unit - Fragmentation StratagemParoxysm Unit
Fragmentation Stratagem

Dark Buddha Rising - Mathreyata
Autore: Dark Buddha Rising
Titolo: Mathreyata
Etichetta: Svart
Anno: 2020
Produzione: Dark Buddha Rising
Genere: metal / drone / psych

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




La musica dei Dark Buddha Rising si potrebbe definire metal psichedelico. Una dose di doom, una dose di psichedelia e, infine, una dose di kraut. Sostanzialmente gli ingredienti non sono mai cambiati fin dagli esordi eppure il risultato, disco dopo disco, Ŕ sempre stato ineccepibile. Forse un po' troppo particolari per il grande pubblico ma sicuramente mai banali.

Il loro palco preferito Ŕ ovviamente quello del Roadburn in cui inevitabilmente trovano i favori del pubblico all'unanimitÓ. Nell'edizione 2018 divisero il palco con gli Oranssi Pazuzu, generando la Waste Of Space Orchestra, il cui unico disco Ŕ una delle uscite pi¨ interessanti degli ultimi anni.

"Mathreyata" prosegue il lungo (lunghissimo) discorso del Buddha oscuro tornando alla Svart Records dopo un paio di pubblicazioni per Neurot ("Inversum" e "II"). Ecco, un modo per spiegare il sound dei finlandesi Ŕ proprio prendere i vecchi capi di etichetta Neurosis e spogliarli di tutta l'eccessivitÓ "hardcore", "sludge" e "metal" e lasciarli solo di momenti intimi e oscuri, sebbene "Mathreyata" inizi con un riffone monolitico e urla belluine.

Se amate il drone, il doom, la psichedelia, il kraut e il post-rock pi¨ dilatato (alla Godspeed You Black Emperor) amerete anche questo disco. Altrimenti rivedete i vostri gusti, fatevi piacere i generi di cui sopra e ripassate di qua. "Mathreyata" Ŕ un piccolo grande capolavoro di cui sentivamo il bisogno da affiancare a "Mestarin Kynsi" degli Oranssi Pazuzu.

[Dale P.]

Canzoni significative: Sunyaga, Nagathma.


Questa recensione Ú stata letta 520 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Earth - Earth 2Earth
Earth 2
Lustmord - OtherLustmord
Other
Sunn O))) - & Boris - AltarSunn O)))
& Boris - Altar
Imbogodom - The Metallic YearImbogodom
The Metallic Year
Sunn O))) - Flight Of The BehemotSunn O)))
Flight Of The Behemot
Khlyst - Chaos Is My NameKhlyst
Chaos Is My Name
Khanate - Capture & ReleaseKhanate
Capture & Release
Sunn O))) - White 2Sunn O)))
White 2
Boris - NOBoris
NO