Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Too Old Too Cold EP - Darkthrone (Moonfog)

Ultime recensioni

En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Ral RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Ral Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet

Darkthrone - Too Old Too Cold EP
Voto:
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / punk /
Scheda autore: Darkthrone



E' tornata la band pi marcia del pianeta, un gruppo che dopo aver scritto alcune tra le pagine pi significative del black metal norvegese prima scuola, si presenta ora spartendo calci nel culo a Dimmu Borgir, Cradle of filth e compagnia bella con un punk rock grezzo e sporco. E' finita l'era dei crocifissi insanguinati e dei ceroni in faccia, questi sono 4 pezzi brevi, fatti di due accordi, stop'n'go e tanto tanto odio. Il nichilismo dell punk\hc dei primi anni '80 viene qui rivisitato nella prospettiva ampliata e corretta dell'anticristianesimo radicale... suoni al limite della 'saletta', voci oltretombali con delay lontanissimi, testi al limite del grottesco, assoli tipicamente thrash\retro, una sconcertante cover di Siouxsie and the Banshees.

Questi sono i Darkthrone nel 2006: un tributo alle origini del rock pi aggressivo, e una valida alternativa alle mammolette neo rock'n'roll in circolazione gi da (troppo) tempo.

[Morgan]

Canzoni Significative: Graveyard slut

Questa recensione stata letta 2869 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Darkthrone - Old StarDarkthrone
Old Star

tAXI dRIVER consiglia

Darkthrone - Too Old Too Cold EPDarkthrone
Too Old Too Cold EP