Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Dilaila - Musica Per Robot (Il Re Non Si Diverte)

Ultime recensioni

Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...

Dilaila - Musica Per Robot
Autore: Dilaila
Titolo: Musica Per Robot
Anno: 2005
Produzione:
Genere: pop / brit /

Voto:



Perchè mai dovrei comprare il cd di una band che suona UGUALE ai Radiohead di The Bends e di Ok Computer? E quando dico uguale intendo gli stessi accordi, gli stessi suoni, gli stessi assoli, gli stessi stacchi. Anche la voce non si distacca dalla lagnosa autoreferenzialità di Thom Yorke.

"Musica Per Robot" (e anche il titolo non è sintomo di originalità) sembra quindi uno di dei tanti dischi inglesi che sono usciti nel post-boom-radioheadiano. Una versione pizza e mandolino degli Starsailor. I Muse dei brani più raccolti senza gli arrangiamenti barocchi.

Purtroppo è un disco che non ha motivo di esistere per la sua totale dipendenza verso i modelli originali. Dilaila sono il perfetto esempio di come spesso i musicisti bravi e dotati non abbiano un'idea che sia una.

Formalmente, infatti, il disco è perfetto. Ma se penso che con i soldi del loro CD posso comprarmi sia The Bends che Ok Computer ho paura che questo disco rimarrà negli scaffali dei negozi a prendere polvere e finendo velocemente nel catalogo nice price.

E' anche vero che non sono i "critici" che fanno vendere un disco: azzeccando il singolo giusto, potranno anche permettersi di campare di musica.

[Dale P.]

Canzoni significative: Occhi Di Vetro.

Questa recensione é stata letta 3061 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


27/03/2006 Free Download

tAXI dRIVER consiglia

Stands, The - Horse FabulousStands, The
Horse Fabulous
LaLa's
La's
Radiohead - Ok ComputerRadiohead
Ok Computer
Blur - Best OfBlur
Best Of
Smiths, The - The Queen Is DeadSmiths, The
The Queen Is Dead
Oasis - Definitely MaybeOasis
Definitely Maybe
Blur - Think TankBlur
Think Tank
Stereophonics - Live From DakotaStereophonics
Live From Dakota