Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Emergence - Dreadnought (Profound Lore)

Ultime recensioni

Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough
Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio

Dreadnought - Emergence
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Profound Lore
Anno: 2019
Produzione: Andy Patterson
Genere: metal / progressive / doom
Scheda autore: Dreadnought



I Dreadnought da Denver, Colorado, sono formati da due donzelle e due maschietti. Guardandoli verrebbe da pensare che siano l'ennesimo gruppo doom con un paio di streghette per attirare l'attenzione. Però, prendendo in mano il loro quarto album "Emergence" noterete il marchio Profound Lore, che zitta zitta è un'etichetta che non sbaglia un'uscita da anni.

Cinque brani, tre sopra i 10 minuti, uno sopra i 6 e un interludio. Faranno mica doom lento e magari con una spruzzata di gotico? No. Quindi? Quindi è difficile incasellare i Dreadnought, se non proprio impossibile. Doom? Progressive? Post rock? Folk metal? Si a tutto. Ok, sembra la ricetta per qualcosa di terribile, ma se così fosse probabilmente non sarebbe uscito per Profound Lore. Qui tutto è talmente fluido, emozionante e sorprendente da scivolare con naturalezza, dinamicità e serietà. Non c'è niente di kitch, tutto il disco è una girandola di scenari musicali vari e avventurosi. E i brani da 10 minuti? Non c'è un secondo di troppo.

"Emergence" non raggiungerà mai le grandi platee ma sono sicuro che conquisterà qualche cuore.

[Dale P.]

Canzoni significative: Pestilent, Tempered.


Questa recensione é stata letta 209 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Meshuggah - ChaosphereMeshuggah
Chaosphere
Ephel Duath - Pain Necessary To KnowEphel Duath
Pain Necessary To Know
Fredrik ThordendalFredrik Thordendal's Special Defects
Sol Niger Within
Yakuza - Of Seismic ConsequenceYakuza
Of Seismic Consequence
Sadist - SadistSadist
Sadist
Intronaut - VoidIntronaut
Void
Meshuggah - Contraddiction CollapseMeshuggah
Contraddiction Collapse
Dysrhythmia - PretestDysrhythmia
Pretest
Test Switch Isolator - LetTest Switch Isolator
Let's Dance
Meshuggah - Rare TraxMeshuggah
Rare Trax