Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Elder - The Gold & Silver Sessions (Blues Funeral)

Ultime recensioni

Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...
Primitive Man - InsurmountablePrimitive Man
Insurmountable
Come To Grief - When The World DiesCome To Grief
When The World Dies
Sirom - The Liquified Throne of SimplicitySirom
The Liquified Throne of Simplicity
Deathbell - A Nocturnal CrossingDeathbell
A Nocturnal Crossing
Wucan - Heretic TonguesWucan
Heretic Tongues
Voivod - Synchro AnarchyVoivod
Synchro Anarchy
Blut Aus Nord - Disharmonium - Undreamable AbyssesBlut Aus Nord
Disharmonium - Undreamable Abysses
Emma Ruth Rundle - EG2 Dowsing VoiceEmma Ruth Rundle
EG2 Dowsing Voice
Wyatt E. - Al Beluti DaruWyatt E.
Al Beluti Daru
Wo Fat - The SingularityWo Fat
The Singularity

Elder - The Gold & Silver Sessions
Autore: Elder
Titolo: The Gold & Silver Sessions
Etichetta: Blues Funeral
Anno: 2019
Produzione: Emanuele Baratto
Genere: rock / stoner / psych

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Gli Elder, da Boston ma da qualche anno a Berlino, sono una band che pur essendo classificata come "stoner" ha ormai trasceso i confini del genere, un po' come avviene con i compagni di etichetta Motorpsycho. Se l'omonimo e "Dead Root Stirring" avevano un sound "doom", con "Lore" hanno mostrato di muoversi con maestria in territori heavy psichedelici. Nell'ultimo "Reflections Of A Floating World" la band ha ormai un sound definito e personale ma non incasellabile: un po' prog, un po' psichedelico, un po' hard rock. Con "The Gold & Silver Sessions" spostano ancora una volta l'asticella: un disco per niente heavy e che potremmo definire "kraut rock". Evidentemente la nuova casa ha fatto bene a Nick Disalvo: chissà quante primizie deve aver scoperto nei negozi di dischi berlinesi. Can, Kraftwerk, Neu, Tangerine Dream, Amon Duul? Il disco (in realtà un EP di mezzora) sembra uscito da quella stagione sperimentale e psichedelica, in pratica è figlio del progetto "Gold And Silver" dove Nick e famiglia si sbizzarrivano tra psichedelia, prog e post rock e con cui pubblicò nel 2014 l'ottimo "Azurite & Malachite".

"Gold And Silver" è una parentesi, un gioco, un'esplorazione ma è dannatamente bello. Un disco da far suonare nel piatto a fine giornata, seduti su un divano e con una lampada multicolorata rotante. E non sono necessarie droghe per funzionare.

[Dale P.]

Canzoni significative: Illusory Motion, Im Morgengrauen, Weißensee.


Questa recensione é stata letta 534 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Elder - & Kadavar - EldovarElder
& Kadavar - Eldovar
Elder - OmensElder
Omens

tAXI dRIVER consiglia

AA.VV. - Desert Sound - The Spaghetti Session Vol.1AA.VV.
Desert Sound - The Spaghetti Session Vol.1
 Deadpeach
Promo EP
Zippo - MaktubZippo
Maktub
Fuzz - IIIFuzz
III
Clutch - Strange Cousins From The WestClutch
Strange Cousins From The West
AA.VV. - Welcome To Meteor CityAA.VV.
Welcome To Meteor City
Witchcraft - LegendWitchcraft
Legend
Queens Of The Stone Age - Feel Good Hit Of The SummerQueens Of The Stone Age
Feel Good Hit Of The Summer
Mondo Generator - Cocaine RodeoMondo Generator
Cocaine Rodeo
Yung Druid - Yung DruidYung Druid
Yung Druid