Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

The Gold & Silver Sessions - Elder (Blues Funeral)

Ultime recensioni

The Silence - Metaphysical FeedbackThe Silence
Metaphysical Feedback
Lo Pan - SubtleLo Pan
Subtle
William Duvall - One AloneWilliam Duvall
One Alone
Werian - AnimistWerian
Animist
Deathspell Omega - The Furnaces Of PalingenesiaDeathspell Omega
The Furnaces Of Palingenesia
Blut Aus Nord - HallucinogenBlut Aus Nord
Hallucinogen
30000 Monkies - Are Forever30000 Monkies
Are Forever
Idles - A Beautiful Thing Idles Live At Le BataclanIdles
A Beautiful Thing Idles Live At Le Bataclan
Om - BBC Radio 1Om
BBC Radio 1
Domkraft - Slow FidelityDomkraft
Slow Fidelity
Hexgrafv - RitualHexgrafv
Ritual
Stew - PeopleStew
People
The Lunar Effect -  Calm Before The CalmThe Lunar Effect
Calm Before The Calm
Yung Druid - Yung DruidYung Druid
Yung Druid
Ruff Majik - TarnRuff Majik
Tarn
Green Lung - Woodland RitesGreen Lung
Woodland Rites
The Black Heart Death Cult - The Black Heart Death CultThe Black Heart Death Cult
The Black Heart Death Cult
Tropical Trash - Southern Indiana Drone FootageTropical Trash
Southern Indiana Drone Footage
Shit And Shine - Doing Drugs, Selling DrugsShit And Shine
Doing Drugs, Selling Drugs
Mammoth Weed Wizard Bastard - Yn Ol I AnnwnMammoth Weed Wizard Bastard
Yn Ol I Annwn

Elder - The Gold & Silver Sessions
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Blues Funeral
Anno: 2019
Produzione: Emanuele Baratto
Genere: rock / stoner / psych



Gli Elder, da Boston ma da qualche anno a Berlino, sono una band che pur essendo classificata come "stoner" ha ormai trasceso i confini del genere, un po' come avviene con i compagni di etichetta Motorpsycho. Se l'omonimo e "Dead Root Stirring" avevano un sound "doom", con "Lore" hanno mostrato di muoversi con maestria in territori heavy psichedelici. Nell'ultimo "Reflections Of A Floating World" la band ha ormai un sound definito e personale ma non incasellabile: un po' prog, un po' psichedelico, un po' hard rock. Con "The Gold & Silver Sessions" spostano ancora una volta l'asticella: un disco per niente heavy e che potremmo definire "kraut rock". Evidentemente la nuova casa ha fatto bene a Nick Disalvo: chissà quante primizie deve aver scoperto nei negozi di dischi berlinesi. Can, Kraftwerk, Neu, Tangerine Dream, Amon Duul? Il disco (in realtà un EP di mezzora) sembra uscito da quella stagione sperimentale e psichedelica, in pratica è figlio del progetto "Gold And Silver" dove Nick e famiglia si sbizzarrivano tra psichedelia, prog e post rock e con cui pubblicò nel 2014 l'ottimo "Azurite & Malachite".

"Gold And Silver" è una parentesi, un gioco, un'esplorazione ma è dannatamente bello. Un disco da far suonare nel piatto a fine giornata, seduti su un divano e con una lampada multicolorata rotante. E non sono necessarie droghe per funzionare.

[Dale P.]

Canzoni significative: Illusory Motion, Im Morgengrauen, Weißensee.


Questa recensione é stata letta 75 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Clutch - Strange Cousins From The WestClutch
Strange Cousins From The West
Motorpsycho - BarracudaMotorpsycho
Barracuda
Masters Of Reality - FlikMasters Of Reality
Flik'n'Flight
Porn - American StylePorn
American Style
Om - BBC Radio 1Om
BBC Radio 1
Om - Advaitic SongsOm
Advaitic Songs
Queens Of The Stone Age - Rated RQueens Of The Stone Age
Rated R
Uncle Acid And The Deadbeats - Blood LustUncle Acid And The Deadbeats
Blood Lust
Mondo Generator - Cocaine RodeoMondo Generator
Cocaine Rodeo
Zippo - MaktubZippo
Maktub