Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Festa Mesta - Festa Mesta (DEMO)

Ultime recensioni

Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet
Jesu - Never EPJesu
Never EP
Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I
Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Fiona Apple - Fetch The Bolt CuttersFiona Apple
Fetch The Bolt Cutters
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order
Wrekmeister Harmonies - We Love To Look At The CarnageWrekmeister Harmonies
We Love To Look At The Carnage
Tricot - ???Tricot
???
Bada - BadaBada
Bada
Kidbug - KidbugKidbug
Kidbug
Louise Lemon - DevilLouise Lemon
Devil
Mrs Piss - Self-SurgeryMrs Piss
Self-Surgery
Vega Lee & John Nova - iSpace DramasVega Lee & John Nova
iSpace Dramas
Myrkur - FolkesangeMyrkur
Folkesange
BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss
Witchcraft - Black MetalWitchcraft
Black Metal

Festa Mesta - Festa Mesta
Voto:
Anno: 2005
Produzione:
Genere: rock / alternative /



La band incarna alla perfezione la band pop-rock del passato e del futuro: ebbene sì, tra un ululato ed un assolo, tra uno stacco di basso ed una romantica chitarra, i “Festa Mesta” ci ricordano ciò che da tempo avevo rimosso, gli anni ’80 e le loro sonorità e ciò che non si riesce proprio a zittire, la radio dei giorni nostri.

Regolarmente romantica la band si propone con il demo “Toy”, di solo tre tracce, ma comunque rappresentative.

Sfortunatamente non sono riuscito ad apprezzare a pieno il lavoro del gruppo, per colpa di una registrazione sciagurata che fino alla fine, ha nascosto al mio orecchio, alternativamente: voce, prima chitarra e seconda chitarra, a seconda di chi avesse in quel momento il volume più basso.

Intuisco che la band sfrutta a pieno le sonorità rock del passato cercando, in qualche passaggio, una evoluzione ad ambientazioni pseudo-psichedeliche, piacevoli stacchi in un susseguirsi di strofe e ritornelli.

[ADam]

Questa recensione é stata letta 3278 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Motorpsycho - Angels And Daemons At PlayMotorpsycho
Angels And Daemons At Play
Division Of Laura Lee - Black CityDivision Of Laura Lee
Black City
Carusella - CarusellaCarusella
Carusella
General Patton Vs The X-Ecutioners - General Patton Vs The X-EcutionersGeneral Patton Vs The X-Ecutioners
General Patton Vs The X-Ecutioners
Giorgio Canali - Giorgio Canali & RossofuocoGiorgio Canali
Giorgio Canali & Rossofuoco
(P)itch - Velluto(P)itch
Velluto
Black Midi - SchlagenheimBlack Midi
Schlagenheim
Waax - Big GriefWaax
Big Grief
 Deadburger
S.t.0.r.1.e.
Love In Elevator - Venoma EPLove In Elevator
Venoma EP