Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

FMEP - Fireball Ministry (Small Stone)

Ultime recensioni

Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion

Fireball Ministry - FMEP
Voto:
Anno: 2001
Produzione:
Genere: rock / stoner / metal
Scheda autore: Fireball Ministry



I Fireball Ministry si autodefiniscono "The First Church Of Rock'n'Roll". L'importante è crederci si dice in questi casi. Con un look da prete e accompagnato da due ragazze "paura" (ma da quanto ho capito ne è rimasta una sola) il nostro reverendo James A. Rota II (una voce che mixa Josh Homme, Chris Cornell e Ozzy) fanno uno stoner rock che deve tutto ai QOTSA. O forse deve tutto alle stesse influenze del gruppo di Josh Homme come testimoniano le 5 cover contenute in questo dischetto: Alice Cooper, Judas Priest, Misfits, Aerosmith e Blue Cheer. I nostri inseriscono anche 3 loro composizioni inedite. Per un totale di 8 canzoni per un maxi EP di 38 minuti. Si inizia con King. Stoner rock trascinante con un ritornello che non ti molla più. Sullo stesso piano è Choker ma con qualche influenza sabbatiana più marcata. Maidens Of Venus è il classico pezzo lento ideale per ipotetiche improvisazioni acide. Le altre tracce sono le riuscite cover di cui parlavo poco sopra. Niente di cui strapparsi i capelli ma rendono questo EP un bel regalo per coloro che sono in attesa del nuovo dei Queens Of The Stone Age.

[Dale P.]

Canzoni significative: Choke, Maiden Of Venus.

Questa recensione é stata letta 3235 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Kyuss - Muchas Gracias - The BestKyuss
Muchas Gracias - The Best
Om - BBC Radio 1Om
BBC Radio 1
Jex Thoth - Blood Moon RiseJex Thoth
Blood Moon Rise
Danava - Hemisphere Of ShadowsDanava
Hemisphere Of Shadows
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Masters Of Reality - FlikMasters Of Reality
Flik'n'Flight
Ojm - VolcanoOjm
Volcano
Chè - Sounds Of LiberationChè
Sounds Of Liberation
Motorpsycho - BarracudaMotorpsycho
Barracuda
Queens Of The Stone Age - Q.O.T.S.A.Queens Of The Stone Age
Q.O.T.S.A.