Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Grinderman - Grinderman (Mute)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Grinderman - Grinderman
Voto:
Anno: 2006
Produzione:
Genere: rock / alternative / noise



Ci voleva lui, Mr. Virilità per alzarmi dal materasso sul quale ero sprofondato provando ad ascoltare le ultime “novità”. Novità un cazzo, tutta roba fighettina e per di più già ascoltata. Preferisco le registrazioni datate, si sa.

Ci volevano i suoi baffoni e ci voleva la sua poesia per risollevarmi. Un poeta lo riconosci subito. Una persona normale avrebbe detto “ho voglia di fica”.

Nick Cave, che non è una persona normale bensì un depravato da rinchiudere in monastero, è riuscito a dire “Ci ho la Tristezza dello stare senza fica”. Geni(t)ale. E’ riuscito a dare delle pennellate tragiche ed epiche ad uno scenario già decisamente avvilente. Ci voleva Nick Cave per riportare i due accordi nella musica. “No pussy blues”, che è già diventato “il singolo del 2007” anche se mancano 9 mesi alla fine di questo anno insulso, è una molotov gettata contro una sfilata di moda; “No Pussy blues” è l’urlo disperato di chi ha bisogno di vita, o meglio, di chi ha bisogno di qualcosa che sta sotto la vita.

Con questi Grinderman Mr. Cave è ritornato alle radici , quelle rancide e usurate dei Birthday Party. Vi ricordate l’ incendiaria “Dead Joe”? Cazzo se me la ricordo! Questo album si apre con una dichiarazione di guerra, scandita con insidiosa violenza da un Cave piuttosto terroristico: “…Kick those baboons and other mother fuckers out !!!”.

Un disco che fa un chiasso infernale anche se lo lasciate nella custodia. Lasciatevi stuprare le orecchie e riempitevi la bocca di Cognac, anche se “lei non vuole”. Meglio che lei sia a mille miglia di distanza quando sul vostro piatto gira questo disco. Fidatevi.

[Dani Mani]

Canzoni significative: No Pussy Blues, Get It On.


Questa recensione é stata letta 3652 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


09/07/2010 Il Ritorno
07/11/2006 Nuova Band di Nick Cave

tAXI dRIVER consiglia

Rage Against The Machine - RenegadesRage Against The Machine
Renegades
Nine Inch Nails - With TeethNine Inch Nails
With Teeth
Lecrevisse - Le Piccole Foglie EPLecrevisse
Le Piccole Foglie EP
Stone Gossard - BayleafStone Gossard
Bayleaf
Martin Grech - March Of The LonelyMartin Grech
March Of The Lonely
Andrew WK - I Get WetAndrew WK
I Get Wet
General Patton Vs The X-Ecutioners - General Patton Vs The X-EcutionersGeneral Patton Vs The X-Ecutioners
General Patton Vs The X-Ecutioners
Saul Williams - The Inevitable Rise And Liberation Of NiggyTardustSaul Williams
The Inevitable Rise And Liberation Of NiggyTardust
Tomahawk - TomahawkTomahawk
Tomahawk
Queens Of The Stone Age - Songs For The DeafQueens Of The Stone Age
Songs For The Deaf