Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Helms Alee - Keep This Be The Way (Sargent House)

Ultime recensioni

Briqueville - IIIIBriqueville
IIII
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land
Ragana - DesolationRagana
Desolation's Flower
Reverend Kristin Michael Hayter - Saved!Reverend Kristin Michael Hayter
Saved!
Svalbard - The Weight Of The MaskSvalbard
The Weight Of The Mask
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Boris - & Uniform - Bright New DiseaseBoris
& Uniform - Bright New Disease
Paroxysm Unit - Fragmentation StratagemParoxysm Unit
Fragmentation Stratagem
Agriculture - AgricultureAgriculture
Agriculture
Blodet - Death MotherBlodet
Death Mother
Maggot Heart - HungerMaggot Heart
Hunger
Blood Incantation - Luminescent BridgeBlood Incantation
Luminescent Bridge
Grails - Anches En MaatGrails
Anches En Maat
Kvelertak - EndlingKvelertak
Endling
Graveyard - 6Graveyard
6
Great Falls - Objects Without PainGreat Falls
Objects Without Pain
Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons

Helms Alee - Keep This Be The Way
Autore: Helms Alee
Titolo: Keep This Be The Way
Etichetta: Sargent House
Anno: 2022
Produzione: Helms Alee
Genere: rock / alternative / sludge

Voto:
Produzione:
Originalit:
Tecnica:



Ascolta Keep This Be The Way





Seguo gli Helms Alee fin dagli esordi sulla mitica Hydra Head Records, li amo, mi piace il loro stile e trovo che la batterista Annie Hozoji Matheson-Margullis sia la perfetta erede di Dale Crover. Devo anche essere sincero: secondo me non hanno mai fatto un disco capolavoro. Che una delle cose che mi piace di loro, ovvero non ricercare n il singolone n una coerenza stilistica all'interno del disco, un po' come facevano i Melvins ai primi tempi.

"Keep This Be The Way" secondo me il loro primo disco che potrebbe piacere anche ai non strani come me. C' tanta variet, forse anche pi del solito, ma le canzoni sono tutte perfettamente a fuoco pur mantenendo quello stile sbilenco che li porta a scegliere sempre la soluzione meno scontata. Forse mi piace particolarmente perch ha anche tante influenze grunge ("Tripping Up The Stairs" paro paro "Scentless Apprentice" dei Nirvana) ma anche per le derive dark cantautoriali alla Marissa Nadler ("How Party Do You Hard?"). C' anche il violoncello di Lori Goldston (Unplugged in New York dei Nirvana e Earth...tanto per), il sassofono di Joel Cuplin che per qualche motivo mi rimanda a Stag dei Melvins. E c' pure la cover di Big Louise di Scott Walker. Insomma ce n' abbastanza per saziare l'ascoltatore pi esigente.

Finalmente un gran disco (non che i precedenti siano da buttare eh)!

[Dale P.]

Canzoni significative: See Sights, Smell Smells; Do Not Expose To The Burning Sun.


Questa recensione stata letta 509 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Helms Alee - Night TerrorHelms Alee
Night Terror
Helms Alee - NoctilucaHelms Alee
Noctiluca

NEWS


02/06/2011 A Giugno Il Nuovo Disco

tAXI dRIVER consiglia

Santo Niente - Occhiali Scuri Al Mattino EPSanto Niente
Occhiali Scuri Al Mattino EP
Martin Grech - March Of The LonelyMartin Grech
March Of The Lonely
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Rage Against The Machine - RenegadesRage Against The Machine
Renegades
Jasminshock - 2monkeys Fighting For A BananaJasminshock
2monkeys Fighting For A Banana
Porridge Radio - Every BadPorridge Radio
Every Bad
Melvins - Five Legged DogMelvins
Five Legged Dog
Waax - Big GriefWaax
Big Grief
Melvins - TrilogyMelvins
Trilogy
Estra - A Conficcarsi in Carne DEstra
A Conficcarsi in Carne D'Amore