Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

The Undercover Sessions EP - Ill Nino (Cement Shoes)

Ultime recensioni

Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion
Neptunian Maximalism - EonsNeptunian Maximalism
Eons

Ill Nino - The Undercover Sessions EP
Voto:
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / nu-metal / crossover
Scheda autore: Ill Nino



Gli Ill Nino mostrano di durare più di quanto ci saremmo mai aspettati. Paradossalmente sono rimasti tra le poche band che ancora credono nel crossover/nu-metal tanto in voga anni fa. Addirittura per il 2007 dovrebbe uscire il quarto album.

Questo "Undercover Sessions" non è altro che un souvenir natalizio per i fan, in edizione più o meno limitata (20000 copie), ma potrà risultare appetibile anche ai curiosi.

La band infatti, oltre a regalarci due inediti di discreto interesse (per quanto troppo radiofonici per il gusto del sottoscritto), ci delizia con tre cover.

Sono proprio le riproposizioni la nota di maggior interesse di questo EP. Iniziamo con "Zombie Eaters" dei Faith No More, con Chino Moreno dei Deftones come ospite. Piuttosto prevedibile ma ben riuscita.

Scelta atipica quella di "Red Rain" di Peter Gabriel (un uomo fatto a crossover verrebbe da pensare). La riproposizione è ovviamente più grintosa ma decisamente rispettosa dell'originale. Infine una bella "Territorial Pissing" dei Nirvana, a cui è facile inserire chitarroni e doppio pedale data la sua natura grintosa.

Consigliamo il dischetto a coloro che vogliono passare 20 minuti piacevoli. Purtroppo gli Ill Nino si confermano una band da "coppa uefa" non imperdibile e adatta solo ai completisti..

[Dale P.]

Canzoni significative: Zombie Eaters, Red Rain.


Questa recensione é stata letta 3312 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Ill Nino - Revolution / RevolucionIll Nino
Revolution / Revolucion

tAXI dRIVER consiglia

Otep - Sevas TraOtep
Sevas Tra
Spineshank - The Height Of CallousnessSpineshank
The Height Of Callousness
Thisgust - ThisgustThisgust
Thisgust
Reflections - Free ViolenceReflections
Free Violence
Disturbed - The SicknessDisturbed
The Sickness
Guilty Method - TouchGuilty Method
Touch
Hapax - No One Knows...Hapax
No One Knows...
Marigold - DivisionalMarigold
Divisional
Deftones - DeftonesDeftones
Deftones
System Of A Down - System Of A DownSystem Of A Down
System Of A Down