Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Incubus - Make Yourself (Immortal)

Ultime recensioni

Briqueville - IIIIBriqueville
IIII
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land
Ragana - DesolationRagana
Desolation's Flower
Reverend Kristin Michael Hayter - Saved!Reverend Kristin Michael Hayter
Saved!
Svalbard - The Weight Of The MaskSvalbard
The Weight Of The Mask
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Boris - & Uniform - Bright New DiseaseBoris
& Uniform - Bright New Disease
Paroxysm Unit - Fragmentation StratagemParoxysm Unit
Fragmentation Stratagem
Agriculture - AgricultureAgriculture
Agriculture
Blodet - Death MotherBlodet
Death Mother
Maggot Heart - HungerMaggot Heart
Hunger
Blood Incantation - Luminescent BridgeBlood Incantation
Luminescent Bridge
Grails - Anches En MaatGrails
Anches En Maat
Kvelertak - EndlingKvelertak
Endling
Graveyard - 6Graveyard
6
Great Falls - Objects Without PainGreat Falls
Objects Without Pain
Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons

Incubus - Make Yourself
Autore: Incubus
Titolo: Make Yourself
Anno: 1999
Produzione:
Genere: metal / nu-metal / crossover

Voto:



Dopo S.C.I.E.N.C.E. innegabile che gli Incubus abbiamo detto tutto quello che dovevano dire. Aspettavamo quindi al varco la band di Brandon Boyd (nel frattempo diventato sex symbol) per capire quali mosse avesse preparato. Il post-science risult questo Make Yourself, lavoro ovviamente inferiore al precedente ma, per certi versi, assolutamente complementare. E' come se fosse un'altra band. Quanto irruente e devastante quella di "Science", quanto posata e orientata alla melodia questa di "Make Yourself". Ma, capiamoci subito, non certamente un lavoro inferiore, manca solo l'irruenza e il senso di vertigine che dell'esordio. Questo "Make Yourself" risulta quindi un album splendido trascinato da "canzoni" pi che da un vortice di suono. Se si ascolta "Science" in macchina si rischia di morire dopo 30 secondi mentre con "Make Yourself" si passa il viaggio cantando come degli ossessi. Il punto forte di questo album (oltre alla solita incredibile sezione ritmica) sono le linee vocali di Brandon Boyd: ricercate e incisive ma sempre cantabilissime. Lo segue quindi tutta la band, che qui , ovviamente, pi contenuta e meno schizzata. Ne guadagna la forma canzone ma si perde l'eccitazione dell'esordio. Rimane, comunque, un album fantastico consigliabile soprattutto a coloro che vogliono delle belle canzoni. Per capire se fa per voi ascoltatevi "The Warmth", "Consequence", le ballate "Drive" e "I Miss You" o la nirvaniana "Make Yourself".

[Dale P.]

Canzoni significative: The Warmth, Consequence.

Questa recensione stata letta 5536 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Incubus - A Crow Left Of The MurderIncubus
A Crow Left Of The Murder
Incubus - Enjoy Incubus EPIncubus
Enjoy Incubus EP
Incubus - Light GrenadesIncubus
Light Grenades
Incubus - Morning ViewIncubus
Morning View
Incubus - S.C.I.E.N.C.E.Incubus
S.C.I.E.N.C.E.

NEWS


24/11/2006 Data Unica In Italia

tAXI dRIVER consiglia

Incubus - S.C.I.E.N.C.E.Incubus
S.C.I.E.N.C.E.
System Of A Down - System Of A DownSystem Of A Down
System Of A Down
Mudvayne - The End Of All Things To ComeMudvayne
The End Of All Things To Come
Deftones - Around The FurDeftones
Around The Fur
Mad Capsule Markets - Osc DisMad Capsule Markets
Osc Dis
Reflections - Free ViolenceReflections
Free Violence
Incubus - Make YourselfIncubus
Make Yourself
Korn - IssuesKorn
Issues
Puya - UnionPuya
Union
Incubus - Enjoy Incubus EPIncubus
Enjoy Incubus EP