´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Indigo Raven - Looking for Transcendence (Argonauta)

Ultime recensioni

Deathbell - A Nocturnal CrossingDeathbell
A Nocturnal Crossing
Wucan - Heretic TonguesWucan
Heretic Tongues
Voivod - Synchro AnarchyVoivod
Synchro Anarchy
Blut Aus Nord - Disharmonium - Undreamable AbyssesBlut Aus Nord
Disharmonium - Undreamable Abysses
Emma Ruth Rundle - EG2 Dowsing VoiceEmma Ruth Rundle
EG2 Dowsing Voice
Wyatt E. - Al Beluti DaruWyatt E.
Al Beluti Daru
Wo Fat - The SingularityWo Fat
The Singularity
Gnome - KingGnome
King
Cave In - Heavy PendulumCave In
Heavy Pendulum
Pyrithe - Monuments to ImpermanencePyrithe
Monuments to Impermanence
Aerial Ruin - Loss Seeking FlameAerial Ruin
Loss Seeking Flame
Fontaines D.C. - Skinty FiaFontaines D.C.
Skinty Fia
Helms Alee - Keep This Be The WayHelms Alee
Keep This Be The Way
Pyreship - Light Is A BarrierPyreship
Light Is A Barrier
King Gizzard & The Lizard Wizard - Omnium GatherumKing Gizzard & The Lizard Wizard
Omnium Gatherum
Dissolve Patterns - Dissolve PatternsDissolve Patterns
Dissolve Patterns
Mizmor - & Thou - MyopiaMizmor
& Thou - Myopia
The Lord - Forest NocturneThe Lord
Forest Nocturne
Mares Of Thrace - The ExileMares Of Thrace
The Exile
Keeley Forsyth - LimbsKeeley Forsyth
Limbs

Indigo Raven - Looking for Transcendence
Autore: Indigo Raven
Titolo: Looking for Transcendence
Anno: 2021
Produzione:
Genere: metal / doom / goth

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta Looking for Transcendence





L'uso della voce femminile nel doom Ŕ una soluzione che viene spesso utilizzata per creare un contrasto con le basse frequenze dei catacombali riff di chitarra e basso, in contrapposizione ai pi¨ gettonati growl (come nel death-doom) o alla voce maschile di stampo hard rock del classic doom. E' quindi un vero e proprio sotto genere che ha una sua nicchia di ascoltatori che non si perdono un'uscita; e benchŔ ultimamente siamo sommersi da questa formula ogni tanto viene fuori qualche band che merita pi¨ di un ascolto. I francesci Indigo Raven sono fra questi.

Nati da un'idea di Julie Docteur e Benoţt Sango´ sono diventati trio con l'inserimento del bassista Jean Green. "Looking for Transcendence" Ŕ il loro disco d'esordio sulla lunga distanza ed Ŕ un piccolo gioiellino. Sebbene inizi abbastanza in sordina con il brano "Our Sacred Soil" Ŕ con la successiva "Palin Genesis" che le mosse si fanno pi¨ chiare. I nostri miscelano splendidamente i riff sludge-doom con una vocalitÓ goth-rock non tanto dissimile da quella della giovane Anneke van Giersbergen, ovviamente con le debite distanze a livello di carisma e tecnica. La formula funziona splendidamente e complice la cupezza che aleggia in tutto il disco potrebbe piacere anche ai fanatici di certo grunge apocalittico. Se solitamente in questo genere la voce Ŕ sempre al di sopra delle parti, finendo per risultare a tratti stucchevole, negli Indigo Raven Ŕ perfettamente funzionale al song-writing.

Un bel disco di culto per chi ha voglia di cercare qualcosa di diverso in una formula spesso abusata.

[Dale P.]

Canzoni significative: Nightshade Winds, Small-hearted & Blind.


Questa recensione Ú stata letta 136 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Sleep - JerusalemSleep
Jerusalem
The DevilThe Devil's Blood
The Thousandfold Epicentre
Thronehammer - Incantation RitesThronehammer
Incantation Rites
Messa - CloseMessa
Close
Bloody Panda - SummonBloody Panda
Summon
MSW - ObliviosusMSW
Obliviosus
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Devil - Time To RepentDevil
Time To Repent
Yob - AtmaYob
Atma
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell