Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Jadsa - Olho de Vidro (Balaclava)

Ultime recensioni

Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time
Vorlust - Lick The FleshVorlust
Lick The Flesh
Afghan Whigs - How Do You Burn?Afghan Whigs
How Do You Burn?
Zola Jesus - ArkhonZola Jesus
Arkhon
King Buffalo - RegeneratorKing Buffalo
Regenerator
Goatriders - TravelerGoatriders
Traveler
Clutch - Sunrise On Slaughter BeachClutch
Sunrise On Slaughter Beach
Might - AbyssMight
Abyss
Gammelsæter & Marhaug - Higgs BosonGammelsæter & Marhaug
Higgs Boson
Mat Ball - Amplified GuitarMat Ball
Amplified Guitar
Dreadnought - The EndlessDreadnought
The Endless
Blacklab - In A Bizarre DreamBlacklab
In A Bizarre Dream
Conan - Evidence Of ImmortalityConan
Evidence Of Immortality
Motorpsycho - Ancient AstronautsMotorpsycho
Ancient Astronauts
Boris - Heavy Rocks 2022Boris
Heavy Rocks 2022
Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country

Jadsa - Olho de Vidro
Autore: Jadsa
Titolo: Olho de Vidro
Anno: 2021
Produzione: João Meirelles
Genere: pop / rock / folk

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Olho de Vidro





Uno degli effetti della pandemia è quella di aver sconvolto il già delirante mercato discografico. Fra artisti che si tengono stretto il proprio disco, altri che invece approfittano di ogni Bandcamp Friday per buttare nel mercato qualsiasi cosa (live, demo, conversazioni con la madre) è indubbio che ci stiamo perdendo un sacco di cose. Per non parlare dei dischi che escono ma che non escono: annunciati in formato digitale forse non vedranno mai il traguardo del formato fisico.

Per esempio questo album di debutto di Jadsa, controversa artista brasiliana, che dopo essere spuntato nei canali digitali non ha più dato segni di vita. Forse perchè arriva a compimento di un percorso iniziato cinque anni prima e concluso proprio il giorno del suo ventiseiesimo compleanno regalandosi la release del disco. Ispirata dal lavoro avanguardistico di Itamar Assumpção, Jadsa Castro realizza un album impossibile da classificare e incasellare. Fra funk, rock, pop, folk, jazz e mille altre cose strampalate l'album suona sia moderno che antico, sofisticato ma anche molto terra-terra. Ma soprattutto ricco di ottime canzoni, che meriterebbero, senza ombra di dubbio, molto più che un semplice streaming. Speriamo in una futura release fisica.

Uno dei dischi più interessanti del 2021, senza dubbio.

[Dale P.]

Canzoni significative: Olho De Vidro, Run Baby.

Questa recensione é stata letta 225 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Beatles, The - LoveBeatles, The
Love
Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
Sharon Van Etten - Remind Me TomorrowSharon Van Etten
Remind Me Tomorrow
Halsey - If I Can’t Have Love, I Want PowerHalsey
If I Can’t Have Love, I Want Power
Ben Harper - Live From MarsBen Harper
Live From Mars
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Ben Harper - Diamonds On The InsideBen Harper
Diamonds On The Inside
Peeping Tom - Peeping TomPeeping Tom
Peeping Tom
Nick Cave - GhosteenNick Cave
Ghosteen