Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

L'Autrichienne - Jucifer (Relapse)

Ultime recensioni

AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_RaŘl RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_RaŘl Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death

Jucifer - L'Autrichienne
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Relapse
Anno: 2008
Produzione: Andy Baker
Genere: metal / sludge / alternative
Scheda autore: Jucifer


Compra Jucifer su Taxi Driver Store


Mettete insieme un batterista con la mano pesante e una spogliarellista con una decina di casse (di ogni marca e tipo), una chitarra e una voce uscita dagli anni 90. Aggiungetevi una grande devozione verso i Melvins, un contratto con Relapse e questo doppio album (doppio nel senso che dura quanto due LP) che suona quasi come un bignami della musica alternativa degli ultimi 15 anni.

Aria di Nirvana, riff ribassati, Babes In Toyland, un po' di doom psichedelico e una sensazione di scazzo diffusa. Qualcosa vicino al capolavoro ma altrettanto vicina all'indigeribilitÓ, data la lunghezza e la sensazione di soffocante morbositÓ diffusa ovunque.

Per certi versi orecchiabile, per molti impreciso e indefinito Ŕ la solita via di mezzo fra estremo e orecchiabile che fa la gioia di pochi. Ma buoni.

I fan degli anni 90 sbaveranno. Gli indie-kids, ma anche solo i fan della Relapse se ne tengano alla larga.

Totalmente ininfluente, ma affascinante, il fatto che il disco sia un concept sulla rivoluzione francese.

[Dale P.]

Canzoni significative: Armada, Procession A La Guillotine.


Questa recensione Ú stata letta 2744 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Jucifer - If Thine Enemy HungerJucifer
If Thine Enemy Hunger

NEWS


08/09/2014 Video Delle Prove
14/07/2013 Annunciano Il Nuovo Album

tAXI dRIVER consiglia

Gersch, The - The GerschGersch, The
The Gersch
Mistress - The Glory Bitches Of DogheadMistress
The Glory Bitches Of Doghead
Superjoint Ritual - Use Once & DestroySuperjoint Ritual
Use Once & Destroy
Bongripper - Satan Worshipping DoomBongripper
Satan Worshipping Doom
Eye Flys - ContextEye Flys
Context
Baroness - Blue RecordBaroness
Blue Record
Rwake - RestRwake
Rest
Lair Of The Minotaur - War Metal Battle MasterLair Of The Minotaur
War Metal Battle Master
Floor - DoveFloor
Dove
Keelhaul - Triumphant Return To ObscurityKeelhaul
Triumphant Return To Obscurity