Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

How To Walk Away - Juliana Hatfield (Ye Olde)

Ultime recensioni

Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson
Green Day - Father Of AllGreen Day
Father Of All
Coastal County - Coastal CountyCoastal County
Coastal County
Sepultura - QuadraSepultura
Quadra
Khruangbin - & Leon Bridges -  Texas SunKhruangbin
& Leon Bridges - Texas Sun
Battles - Juice B CryptsBattles
Juice B Crypts
Hallas - ConundrumHallas
Conundrum
Chubby And The Gang - Speed KillsChubby And The Gang
Speed Kills
Ryte - RyteRyte
Ryte
Dune Rats - Hurry Up And WaitDune Rats
Hurry Up And Wait
Kytaro - White Noise For KidsKytaro
White Noise For Kids
Black Road - Witch Of The FutureBlack Road
Witch Of The Future
Midnight - Rebirth By BlasphemyMidnight
Rebirth By Blasphemy
Nero Di Marte - ImmotoNero Di Marte
Immoto
Mortiis - Spirit Of RebellionMortiis
Spirit Of Rebellion
Bohren & Der Club Of Gore - Patchouli BlueBohren & Der Club Of Gore
Patchouli Blue

Juliana Hatfield - How To Walk Away
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 2008
Produzione: Juliana Hatfield
Genere: pop / rock / indie
Scheda autore: Juliana Hatfield



Sono lontani gli anni del collage rock e del power pop. Generi che un ragazzo di adesso ha difficoltà ad inquadrare, figuriamoci se si tratta di ricordarsi di Juliana Hatfield. I più penseranno ai Metallica e ad una ipotetica figlia di James, piuttosto che ai Blake Babies. Che sono stati altrettanti "cool". Ai tempi: Juliana con i suoi tormenti da adolescente e la sua sessualità repressa ma curiosa, la sua volontà di diventare donna e indipendente, nei primi anni novanta ha fatto parlare parecchio di sè.

Quindi nel 2008 chi la ascolta è solo perchè ha vissuto quegli anni, e adesso ascolta Juliana per affetto e curiosità. Perchè non si sa mai se infila il capolavoro.

Almeno a me succede così. E non vedo cosa ci possa trovare chiunque altro ad ascoltare questo "How To Walk Away", classicissimo pop da fm che avrebbe successo in un mondo con le radio funzionanti e non conquistate da soliti tre nomi. Un po' Sheryl Crow senza lifting, un po' musica da spiaggia e falò, un po' copertina per il freddo. La voce da bambina c'è sempre... e, insomma, è Juliana quarantenne che canta. Cosa volete? I tormenti da adolescente? L'insicurezza da bambina? Qua c'è consapevolezza, voglia di scrivere canzoni pop e di essere semplicemente normale. Niente strutture sbilenche, nè rumorose, niente pose alternative. Almeno non gioca a fare AVril Lavigne come Liz Phair (chiiiiii?).

Un disco quindi poco appetibile, per questo anche folle nella sua stranezza.

[Dale P.]

Canzoni significative: Tick On, Toll Road, Astrological Straits.

Questa recensione é stata letta 2234 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Ascolta Il Disco




Altre Recensioni

Juliana Hatfield - Gold Star The CollectionJuliana Hatfield
Gold Star The Collection

tAXI dRIVER consiglia

Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
Beatles, The - LoveBeatles, The
Love
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Lara Martelli - Orchidea PorporaLara Martelli
Orchidea Porpora
Neil Finn - & Friends - 7 Worlds CollideNeil Finn
& Friends - 7 Worlds Collide
24 Grana - Metaversus Deluxe24 Grana
Metaversus Deluxe
R.E.M. - RevealR.E.M.
Reveal
Neil Finn - One NilNeil Finn
One Nil
Grand Transmitter - Under The Wheel EPGrand Transmitter
Under The Wheel EP
Ben Harper - Diamonds On The InsideBen Harper
Diamonds On The Inside