Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Juliana Hatfield - How To Walk Away (Ye Olde)

Ultime recensioni

Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven
Whores - WarWhores
War
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight
Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis
Brat - Social GraceBrat
Social Grace
Gouge Away - Deep SageGouge Away
Deep Sage

Juliana Hatfield - How To Walk Away
Autore: Juliana Hatfield
Titolo: How To Walk Away
Anno: 2008
Produzione: Juliana Hatfield
Genere: pop / rock / indie

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Sono lontani gli anni del collage rock e del power pop. Generi che un ragazzo di adesso ha difficoltà ad inquadrare, figuriamoci se si tratta di ricordarsi di Juliana Hatfield. I più penseranno ai Metallica e ad una ipotetica figlia di James, piuttosto che ai Blake Babies. Che sono stati altrettanti "cool". Ai tempi: Juliana con i suoi tormenti da adolescente e la sua sessualità repressa ma curiosa, la sua volontà di diventare donna e indipendente, nei primi anni novanta ha fatto parlare parecchio di sè.

Quindi nel 2008 chi la ascolta è solo perchè ha vissuto quegli anni, e adesso ascolta Juliana per affetto e curiosità. Perchè non si sa mai se infila il capolavoro.

Almeno a me succede così. E non vedo cosa ci possa trovare chiunque altro ad ascoltare questo "How To Walk Away", classicissimo pop da fm che avrebbe successo in un mondo con le radio funzionanti e non conquistate da soliti tre nomi. Un po' Sheryl Crow senza lifting, un po' musica da spiaggia e falò, un po' copertina per il freddo. La voce da bambina c'è sempre... e, insomma, è Juliana quarantenne che canta. Cosa volete? I tormenti da adolescente? L'insicurezza da bambina? Qua c'è consapevolezza, voglia di scrivere canzoni pop e di essere semplicemente normale. Niente strutture sbilenche, nè rumorose, niente pose alternative. Almeno non gioca a fare AVril Lavigne come Liz Phair (chiiiiii?).

Un disco quindi poco appetibile, per questo anche folle nella sua stranezza.

[Dale P.]

Canzoni significative: Tick On, Toll Road, Astrological Straits.

Questa recensione é stata letta 2481 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Juliana Hatfield - Gold Star The CollectionJuliana Hatfield
Gold Star The Collection

tAXI dRIVER consiglia

Nick Cave - GhosteenNick Cave
Ghosteen
Ben Harper - Diamonds On The InsideBen Harper
Diamonds On The Inside
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
Neil Finn - One NilNeil Finn
One Nil
R.E.M. - RevealR.E.M.
Reveal
Crash Test Dummies - PussCrash Test Dummies
Puss'n'Boots
Neil Finn - & Friends - 7 Worlds CollideNeil Finn
& Friends - 7 Worlds Collide
Ben Harper - Live From MarsBen Harper
Live From Mars