Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

How To Walk Away - Juliana Hatfield (Ye Olde)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Juliana Hatfield - How To Walk Away
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 2008
Produzione: Juliana Hatfield
Genere: pop / rock / indie
Scheda autore: Juliana Hatfield



Sono lontani gli anni del collage rock e del power pop. Generi che un ragazzo di adesso ha difficoltà ad inquadrare, figuriamoci se si tratta di ricordarsi di Juliana Hatfield. I più penseranno ai Metallica e ad una ipotetica figlia di James, piuttosto che ai Blake Babies. Che sono stati altrettanti "cool". Ai tempi: Juliana con i suoi tormenti da adolescente e la sua sessualità repressa ma curiosa, la sua volontà di diventare donna e indipendente, nei primi anni novanta ha fatto parlare parecchio di sè.

Quindi nel 2008 chi la ascolta è solo perchè ha vissuto quegli anni, e adesso ascolta Juliana per affetto e curiosità. Perchè non si sa mai se infila il capolavoro.

Almeno a me succede così. E non vedo cosa ci possa trovare chiunque altro ad ascoltare questo "How To Walk Away", classicissimo pop da fm che avrebbe successo in un mondo con le radio funzionanti e non conquistate da soliti tre nomi. Un po' Sheryl Crow senza lifting, un po' musica da spiaggia e falò, un po' copertina per il freddo. La voce da bambina c'è sempre... e, insomma, è Juliana quarantenne che canta. Cosa volete? I tormenti da adolescente? L'insicurezza da bambina? Qua c'è consapevolezza, voglia di scrivere canzoni pop e di essere semplicemente normale. Niente strutture sbilenche, nè rumorose, niente pose alternative. Almeno non gioca a fare AVril Lavigne come Liz Phair (chiiiiii?).

Un disco quindi poco appetibile, per questo anche folle nella sua stranezza.

[Dale P.]

Canzoni significative: Tick On, Toll Road, Astrological Straits.

Questa recensione é stata letta 2244 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Ascolta Il Disco




Altre Recensioni

Juliana Hatfield - Gold Star The CollectionJuliana Hatfield
Gold Star The Collection

tAXI dRIVER consiglia

Ben Harper - Live From MarsBen Harper
Live From Mars
Beatles, The - LoveBeatles, The
Love
Paolo Benvegnù - Piccoli Fragilissimi FilmPaolo Benvegnù
Piccoli Fragilissimi Film
Crash Test Dummies - PussCrash Test Dummies
Puss'n'Boots
Neil Finn - & Friends - 7 Worlds CollideNeil Finn
& Friends - 7 Worlds Collide
Nick Cave - GhosteenNick Cave
Ghosteen
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Peeping Tom - Peeping TomPeeping Tom
Peeping Tom
Lara Martelli - Orchidea PorporaLara Martelli
Orchidea Porpora
Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair